Torino-Juve, parla Iago Falque: “Bianconeri parte della mia vita. Domenica vogliamo vincere”

Pubblicato il autore: Carlo Pranzoni Segui
during the Serie A match between Torino FC and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico di Torino on October 29, 2017 in Turin, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Sarà una partita sicuramente avvincente quella che vede contrapposte Juventus e Torino nel derby della Mole delle 12.30. Uno dei grandi protagonisti della sfida sarà certamente lo spagnolo Iago Falque, ex juventino, rigenerato come tutta la sua squadra dall’arrivo di Mazzarri sulla panchina granata. Falque ha concesso una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport in cui affronta vari argomenti, a partire proprio dal suo passato sull’altra sponda del Po : “ Il derby di Torino è speciale come quelli che si vivono a Genova e a Roma. La Juventus è stata molto importante per me, mi ha accolto e mi ha aiutato a crescere, ma non mi manca per niente. Ora la guardo come una rivale, domenica c’è un derby importante e vogliamo portare i tre punti a casa“.

Leggi anche:  Bologna, Mihajlovic: "Il tempo degli alibi è finito"

La conversazione continua poi con la scelta da Iago di lasciare la Juve per trasferirsi al Tottenham, avversario della squadra di Allegri negli ottavi di Champions League : ” In passato ho deciso di trasferirmi al Tottenham, ma ho sbagliato a preferire i soldi, è stato un gravissimo errore”. Poi si ritorna sul derby di domenica : “Alla Juve toglierei Pjanic, è uno dei migliori della serie A. Higuain ? Belotti è molto forte, spero un giorno riesca a raggiungere il livello del Pipita”. Infine si passa a parlare di Mazzarri, subentrato nelle scorse settimane a Mihajlovic, esonerato dopo il derby di coppa Italia : “Mazzarri è un grande allenatore, riesce a cambiare più moduli in base alla partita e non si arrabbia se sbagliamo qualcosa. Mihajlovic ? Penso tutti si aspettassero di meglio da noi e ora lo stiamo facendo vedere“.

  •   
  •  
  •  
  •