André Silva fa volare il Milan, Gattuso sogna la Champions League

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
FLORENCE, ITALY - DECEMBER 30: Suso of AS Milan in action during the serie A match between ACF Fiorentina and AC Milan at Stadio Artemio Franchi on December 30, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

André Silva, un gol che può cambiare una stagione. Una liberazione, questo è quello che deve aver provato André Miguel Valente Silva quando ha visto che Perin non riusciva a respingere il suo colpo di testa. Un gol, arrivato al 94′, che ha fatto esplodere di gioia tutta la panchina rossonera. Il primo sigillo in serie A per l’ex attaccante del Porto, che aveva segnato solo in Europa League. La capocciata di André Silva cambia anche le prospettive per il finale di stagione rossonero. Il Milan è a meno 5 dall‘Inter e a meno 6, con una partita in meno, della Lazio. Nerazzurri e biancocelesti hanno entrambe pareggiato, quindi Gattuso ha rosicchiato due punti a Spalletti e Simone Inzaghi. Quarta vittoria consecutiva in campionato e senza subire un gol. Contro il Genoa è stata partita dura, molto dura. Bonucci e compagni hanno visto i fantasmi al momento del gol, poi annullato, di Rigoni. Così come quando Zukanovic, tutto solo di fronte a Donnarumma, ha spedito incredibilmente fuori.

Leggi anche:  Striscione tifosi Fiorentina sotto la Fiesole: "Ora basta! Avete rotto, rispetto per la maglia" (FOTO)

Segnali, che Gattuso ha interpretato positivamente. L’allenatore rossoneri infatti ha cambiato tutto ad un certo punto. Fuori gli impalpabili Kalinic e Calhanoglu, dentro Cutrone e André Silva. I due giovani attaccanti si cercano e spesso si trovano. Il portoghese ha confermato di trovarsi meglio giocando in coppia là davanti. I nuovi ingressi hanno fatto lievitare anche la prestazione di Suso. Lo spagnolo è cresciuto alla distanza, confezionando allo scadere l’assist per André Silva. In difesa perfetti Bonucci-Romagnoli, oramai i due si muovono in perfetta sincronia. Bene Calabria quando è entrato, in miglioramento anche Rodriguez sulla sinistra. In mezzo ottima la prova di Biglia, approssimativi Kessié e Bonaventura. Prossima fermata Arsenal, ma questa sarà un’altra storia.

André Silva, finalmente un gol decisivo per il portoghese

I 38 milioni di euro per portarlo in Italia erano, e sono, in cerca di giustificazione. Al Milan nessuno ha messo in dubbio il talento di André Silva, ma qualcuno cominciava a dubitare della sua adattabilità al calcio italiano. Il gol realizzato contro il Genoa può definitivamente sbloccare l’ex Porto e lancia anche un nuovo quesito per Gattuso, rivedremo le due punte? Uno schieramento piuttosto offensivo, ma che rende certamente più piena l’area di rigore. Kalinic è apparso troppo abbandonato a sé stesso. Solo un pallone giocabile per il croato, ben parato da Perin.

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

Suso e Bonaventura nel finale sono tornati a fare gli esterni puri, guardati alle spalle da Calabria-Rodriguez. Lo spagnolo sembra poter essere ancora più ispirato con due finalizzatori al posto di uno. Gattuso ci potrà pensare su. Magari già a Londra potremo vedere questo tipo di schieramento, visto che all’Emirates Stadium serviranno almeno due gol per sperare nella qualificazione ai quarti di Europa League. André Silva sembra molto più a suo agio con un partner d’attacco. Soprattutto se questi è il guizzante e “avvelenato” Cutrone. Chissà cosa avrebbe detto Gattuso se qualcuno tre mesi fa gli avesse detto che si sarebbe trovato ad un tiro di schioppo dalla zona Champions League. Probabilmente lo avrebbe preso per matto, come noi tutti. Il campionato del Milan comincia domenica prossima contro il Chievo, altrimenti la grande rincorsa sarà stata vana.

  •   
  •  
  •  
  •