Infortunio Romagnoli, niente Milan-Napoli. Emergenza difesa per Gattuso

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
during the Serie A match between AC Milan and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 28, 2017 in Milan, Italy.

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Infortunio Romagnoli, niente Milan-Napoli per il difensore. “AC Milan comunica che Alessio Romagnoli, durante Milan-Sassuolo di domenica scorsa, ha riportato una lesione al bicipite femorale della coscia sinistra. Il calciatore effettuerà ulteriori controlli medici tra due settimane circa”. Romagnoli a questo punto potrebbe tornare disponibile per la finale di Coppa Italia del prossimo 9 maggio contro la Juventus. Una brutta tegola per Gattuso che domenica prossima dovrà rinunciare anche a Bonucci, squalificato.

Infortunio Romagnoli, emergenza difesa per Gattuso

Infortunio Romagnoli, tegola per Gattuso. Il Napoli non gli porta certamente bene. Alessio Romagnoli ha lasciato il campo dopo pochi minuti dal fischio iniziale di Milan-Sassuolo. L’ex difensore di Roma e Sampdoria aveva una vistosa fasciatura sulla coscia sinistra. Ha provato a toglierla ma dopo poco si è arreso ed è uscito per far posto a Musacchio. La sua presenza in Milan-Napoli di domenica prossima è fortemente a rischio. Dovesse essere così non è la prima volta che Romagnoli sia indisponibile per la sfida contro gli azzurri. Il primo anno, con Mihajlovic in panchina, il numero 13 rossonero ha saltato sia l’andata che il ritorno. In quella stagione il Milan perse 4-0 in casa e pareggiò per 1-1 al San Paolo. Nella scorsa stagione Romagnoli giocò all’andata. Match che finì per 4-2 in favore degli azzurri e il difensore milanista fu anche protagonista di un autogol.

Infortunio Romagnoli, maledizione azzurra. Al ritorno Romagnoli saltò Milan-Napoli e i rossoneri incassarono un’altra sconfitta per 2-1. All’andata fu proprio lui a segnare il gol della bandiera per gli uomini allenati allora da Montella. Ora l’infortunio contro il Sassuolo e la più che probabile assenza domenica prossima. Una vera tegola per Gattuso che dovrò rinunciare anche allo squalificato Bonucci. Il tecnico rossonero perde in un sol colpo la sua coppi d’acciaio,  vero punto di forza negli ultimi mesi del Milan. La difesa quindi sarà composta da Musacchio e Zapata, che non hanno mai giocato insieme dal primo minuto in questa stagione con la difesa a quattro. Un gran bel problema dovendo affrontare uno dei migliori attacchi in circolazione. Davvero un bel problema.

Infortunio Romagnoli, poche soluzioni per Gattuso

Infortunio Romagnoli, rebus difesa per Gattuso. Non ci sono grandi invenzioni per ovviare all’assenza di Romagnoli. Già detto della coppia inedita Musacchio-Zapata, restano ipotesi ardite per fronteggiare al meglio Callejon-Mertens-Insigne. Si potrebbe pensare ad una difesa a tre con i due sudamericani e Rodriguez più arretrato o a Kessié in versione difensore centrale. Idee fantasiose che poi dovrebbero trovare la conferma del campo. Difficile pensare che Gattuso faccia degli esperimenti contro una delle squadre più forti del campionato.

Infortunio Romagnoli, maledizione azzurra per il Milan. I rossoneri non vincono contro il Napoli dal dicembre 2014. 2-0, firmato da Menez e Bonaventura. Sulle panchine delle due squadre c’erano Pippo Inzaghi e Rafa Benitez. Questo vuol dire che Sarri è imbattuto contro il Milan. Proprio lui che ha sfiorato la panchina milanista nella primavera del 2015. Berlusconi e Galliani poi si affidarono a Mihajlovic. E’ stato il serbo l’ultimo allenatore a evitare la sconfitta contro il Napoli, nel febbraio del 2016. Neanche allora Romagnoli fu della partita. Evidentemente non è destino che il difensore rossonero giochi contro il Napoli. Vedremo se i prossimi giorni porteranno buone nuove a Gattuso. In questo momento ne avrebbe proprio bisogno.

  •   
  •  
  •  
  •