Atalanta, oggi la ripresa degli allenamenti in vista del doppio impegno in Europa League

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Finita la meritata mini-vacanza nel cuore del precampionato e nel bel mezzo dei preliminari di Europa League, oggi pomeriggio l’ Atalanta tornerà a sgobbare sui prati di Zingonia. Dopo la trasferta europea record a Sarajevo e l’8-0 clamoroso che ha ribaltato il risultato dell’ andata e che ha permesso alla squadra bergamasca di passare il turno (ora doppio confronto con l’Hapoel Haifa), Gasperini ha concesso due giorni di relax per tutti.
Venerdì e sabato di stop al rientro della non comoda ma felice trasferta in terra bosniaca, e oggi si riprende a sudare: allenamento e poi partitella famigliare contro la Primavera (ore 17).

Atalanta, la situazione degli infortunati

Alla ripresa saranno da valutare le condizioni di alcuni giocatori, usciti in malo modo dalla trasferta di giovedì scorso: Toloi (trauma al polpaccio destro) e De Roon (trauma al polpaccio sinistro), ma soprattutto ci sarà da valutare la situazione di Ilicic che si sta curando per guarire in fretta dall’ infiammazione ai denti, che poi si è estesa al collo. Lo stesso mister, nel post gara ai microfoni di Atalanta Channel, ha auspicato di poter recuperare lo sloveno il più in fretta possibile. In casa nerazzurra, nel frattempo, si pensa già al doppio round con gli israeliani dell’ Hapoel Aifa (andata 9 agosto in Israele): nella giornata di oggi dovrebbero essere comunicate le info sui biglietti.

Leggi anche:  Probabili formazioni Milan Venezia: occasione dal 1' per Gabbia?

Atalanta, record abbonamenti per i bergamaschi

Sul fronte abbonamenti, contestualmente, l’ Atalanta continuare ad alzare l’asticella. Di recente, sul sito del club è stato annunciato il raggiungimento di un nuovo record: abbattuti i 15 mila abbonati (il limite è stato superato lo scorso 31 luglio)e ieri la cifra è arrivata a 15.162. La campagna abbonamenti è ormai alle battute finali, termine fissato per l’8 agosto, ma il numero potrebbe ancora salire ed essere ritoccato.

L’ ultimo record dell’ era Percassi risale alla stagione 2010-11, quella della vittoria nel campionato di Serie B ed il successivo ritorno in A. In quella occasione furono staccate 16.195 tessere. Il massimo record, assoluto, è di 17.740 nel campionato 1984-85, quello del ritorno n Serie A dopo ben cinque stagioni, ma la capienza dello stadio era decisamente inferiore. L’ anno scorso, dopo l’annata record e l’Europa riconquistata dopo 26 anni, le tessere furono 14.164. Oggi, a due giorni dai titoli di coda, sono già mille le tessere in più rispetto all’ anno scorso. Se da una parte l’Atalanta avanza di corsa nei preliminari, dall’ altra parte il calore dei tifosi sale alle stelle.

  •   
  •  
  •  
  •