Serie A, fascia unica per tutti i capitani: la delusione del Papu Gomez

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Alejandro Gomez – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Lega Serie A ha deciso da questa stagione di far utilizzare a tutti i capitani la stessa fascia senza poterla personalizzare; fascia che sarà fornita dalla stesa Lega dove avrà la scritta “CAPITANO” in blu su sfondo bianco, con due bordi blu e il nuovo stemma della Serie A. Questa è la decisione ufficiale che così nega di modificare a proprio piacimento quello che, ormai, era diventato un vero e proprio marchio di fabbrica per alcuni calciatori come ad esempio Mauro Icardi con le sue iniziali personalizzate o le massime in dialetto veneto di Sergio Pellissier.

Una scelta che va a copiare quella della Premier League dove già da alcune stagione vige questa regola che sa tanto di svolta epocale; infatti in passato le fasce di capitano erano veri e propri oggetti di culto dei giocatori, due su tutti, Roberto Baggio e Javier Zanetti con quest’ultimo che ad ogni partita le personalizzava a seconda delle occasioni.

Leggi anche:  Cagliari: è ancora possibile la salvezza?

Uno dei tanti calciatori che non l’ha presa bene è stato il giocatore dell’Atalanta Papu Gomez, che alla personalizzazione della fascia ci teneva parecchio usando spesso anche i cartoni animati. L’attaccante dei bergamaschi sul suo profilo Instagram ha voluto esprimere tutta la sua delusione con queste parole: “Oggi sono molto dispiaciuto perché ho ricevuto il comunicato della Lega Serie A dove spiegano che da quest’anno nessun giocatore potrà più personalizzare le proprie fasce. Due anni fa, quando nessuno aveva mai fatto caso alle fasce, ho avuto questa bellissima idea di creare disegni che mi rappresentano come CAPITANO, ogni partita una diversa e sempre senza mai mancare di rispetto, ma purtroppo nel calcio di oggi, i giocatori contano sempre meno“.

  •   
  •  
  •  
  •