Formazioni Juventus-Genoa: Bernardeschi nel tridente con Cristiano Ronaldo e Mandzukic. Piatek sfida Bonucci & C.

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

I campioni d’Italia in carica della Juventus scendono in campo, quest’oggi, alle ore 18 per affrontare il Genoa del cannoniere Piatek. I bianconeri giungono a questa sfida galvanizzati dal primo posto in classifica, con 24 punti all’attivo, frutto di otto vittorie su altrettante sfide disputate. Miglior attacco del torneo con 18 reti realizzate, la Vecchia Signora si appresta ad affrontare una serie di gare che testeranno le proprie ambizioni prestigiose sia in campionato che in Champions League.

Una volta archiviata la pratica Genoa, la banda guidata da Massimiliano Allegri dovrà gettare lo sguardo in Europa e in particolar modo alla sfida contro il Manchester United di José Mourinho e Paul Pogba. Quella, però, è tutta un’altra storia. Ora, come dichiarato alla vigilia dal tecnico bianconero, bisognerà pensare solo ed esclusivamente al Grifone, avversario rinnovato negli stimoli dall’avvento in panchina di Ivan Juric. Massimiliano Allegri non ha nessuna intenzione di sottovalutare tale impegno, consapevole che in caso di vittoria metterebbe ulteriore fiato sul collo alle dirette concorrenti per il titolo.

Leggi anche:  Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese

Il Genoa, invece, si presenta all”Allianz Stadium” con 12 punti in dote. I rossoblù, seppur con una gara ancora da recuperare, vantano l’undicesimo posto in classifica e il cannoniere di questo campionato, ovvero il polacco Krzysztof Piatek, autore di 9 centri. Complice la sconfitta casalinga contro il Parma, avvenuta lo scorso 7 ottobre, il presidente Enrico Preziosi ha sollevato dall’incarico di allenatore Davide Ballardini richiamando al capezzale del Grifone, Ivan Juric, volto ampiamente noto da quelle parti. La sfida per i rossoblù si preannuncia alquanto complicata ed ardua, ma il numero 9 genoano proverà a scardinare anche la solida retroguardia bianconera, tentando di regalare una vittoria ai propri tifosi, spezzando quel tabù che persiste dal 20 gennaio 1991, ossia dall’ultima volta in cui il Genoa riuscì a superare la Juventus in casa, grazie ad un gol di Thomas Skhuravy.

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni che scenderanno in campo, Allegri pare intenzionato ad affidarsi al 4-3-3 con Szczesny in porta, Bonucci e Benatia coppia centrale di difesa, Joao Cancelo a destra, Alex Sandro a sinistra. A centrocampo agirà il trio composto da Bentancur, Pjanic e Matuidi, mentre in attacco Bernardeschi e Cristiano Ronaldo muoveranno ai lati della punta centrale Mario Mandzukic.

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Juric, invece, opterà, molto presumibilmente, per il 3-5-2: Radu tra i pali, linea di difesa composta da Biraschi, Gunter e Criscito. Sugli esterni spazio a Pereira e Lazovic, mentre la mediana sarà presidiata da Romulo, Sandro e Hiljemark. In attacco inamovibile il duo formato da Piatek e Pandev. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Federico La Penna della sezione di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •