Formazioni Milan-Genoa: Gattuso ripropone la coppia Cutrone-Higuain per puntare al quarto posto

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Patrick Cutrone – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Torna in campo la serie A, questa sera, alle ore 20:30, con la sfida tra Milan e Genoa, gara di recupero valevole per la prima giornata di campionato, rinviata a causa del tragico crollo del Ponte Morandi, avvenuto lo scorso 14 agosto. I rossoneri giungono a quest’appuntamento galvanizzati dal successo casalingo, rimediato domenica, al cospetto della Sampdoria. Una vittoria che donato rinnovata autostima al “diavolo“, permettendo a Gattuso di consolidare la propria posizione in panchina.

Segnali confortanti sono giunti dal nuovo assetto tattico, ossia il 4-4-2, con il tandem d’attacco composto da Cutrone e Higuain in grande spolvero. Il Milan, attualmente, occupa la quinta posizione in classifica con 15 punti all’attivo, mentre tra le proprie mura amiche ha inanellato, sino ad ora, tre vittorie ed un solo pareggio, trend sommariamente soddisfacente per una squadra che punti al quarto gradino al fine di assicurarsi un posto per la prossima edizione della Champions League.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: per il dopo Eriksen c'è Calhanoglu

Il Genoa, invece, è decimo, a quota 14. I rossoblù dopo il cambio in panchina, con l’avvento di Juric al posto di Ballardini, ha rimediato due pareggi consecutivi, contro Juventus e Udinese. Il Grifone, lontano da Marassi, ha totalizzato una vittoria, un pareggio e due ko, mentre il fiore all’occhiello della compagine genovese è l’attaccante polacco Krzysztof Piatek, autore di 9 reti su 9 gare disputate, score che gli ha permesso di issarsi in testa nella speciale classifica cannonieri, davanti ai più blasonati Cristiano Ronaldo, Icardi e company.

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni che scenderanno in campo, “RinghioGattuso potrebbe affidarsi, nuovamente, al 4-4-2 con Donnarumma in porta, Abate sulla corsia di destra, Ricardo Rodriguez sul fronte opposto. Centralmente spazio al duo Romagnoli-Musacchio. Suso e Laxalt agiranno lungo le fasce, mentre la mediana sarà presidiata da Biglia e Kessie. In avanti piena fiducia al tandem Cutrone-Higuain.

Leggi anche:  Milan, Paolo Maldini: contatto con il Gent per Yaremchuk e spinta su Zaccagni

Juric, invece, farà leva sul collaudato 3-5-2: Radu tra i pali, linea di difesa composta da Biraschi, Lopez e Criscito. Sugli esterni agiranno Lazovic e Zukanovic, mentre a centrocampo spazio a Romulo, Veloso e Bessa. Le chiavi dell’attacco saranno affidate a Kouame e Piatek. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli.

  •   
  •  
  •  
  •