Ecatombe Milan, Bonaventura out 4 mesi. Problemi muscolari per Ricardo Rodriguez

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Ricardo Rodriguez – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Prosegue il momento no in casa rossonera. Le spiacevoli notizie non giungono solamente dal campo, con il “diavolo” sconfitto per 0-2 dalla Juventus ed ora appaiato al quinto gradino, a quota 21, distante una lunghezza dalla Lazio quarta, bensì dall’infermeria, dove la situazione si sta facendo alquanto preoccupante. Gattuso, corrucciato in viso, nella giornata ieri, presso il centro sportivo di Milanello, dovrà fare a meno per i prossimi 4 mesi sia di Biglia che di Bonaventura.

Il centrocampista marchigiano soffre da tempo di una fastidiosa infiammazione al ginocchio sinistro, motivo per cui nei prossimi giorni verrà operato e ciò provocherà come conseguenza un lungo stop. L’ultima gara disputata dal numero 5 del “diavolo” risale allo scorso 25 ottobre, in occasione della sfida casalinga di Europa League, contro il Betis Siviglia, da lì in avanti nessuna traccia del calciatore rossonero.

Leggi anche:  Il calciatore del Milan firma coi rivali!

Oltre alla seconda linea, è in affanno anche il reparto difensivo, con “Ringhio” che dovrà fare a meno, per i prossimi 2 mesi, di Caldara e Musacchio, motivo per cui Romagnoli e Zapata saranno chiamati ad effettuare degli straordinari dalla ripresa del campionato sino al 29 dicembre. Per quanto concerne Strinic, invece, giungono notizie confortanti, pur consapevoli che il calciatore croato dovrà superare definitivamente i suoi problemi di natura cardiaca, al fine di poter tornare in campo. Notizia di ieri, invece, il problema muscolare riportato da Ricardo Rodriguez, il quale ha alzato bandiera bianca in vista del match amichevole tra Svizzera e Qatar. Nulla di particolarmente preoccupante, ma di certo una situazione che andrà monitorata con particolare attenzione.

A ciò, ovviamente, va aggiunta l’assenza per le prossime due gare di campionato, per squalifica, del “pipitaHiguain, il quale salterà la trasferta dell'”Olimpico” contro la Lazio e il match casalingo con il Parma, se il ricorso da parte del club rossonero non dovesse essere accolto. Nel mezzo, però, l’attaccante argentino sarà abile e arruolabile in occasione della sfida di Europa League al cospetto dei lussemburghesi del Dudelange, match fondamentale per mettere nel mirino l’accesso ai sedicesimi di finale.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: per il dopo Eriksen c'è Calhanoglu

Il club di via Aldo Rossi, quindi, si appresta ad osservare con attenzione i possibili scenari di mercato, provando a rinforzare la difesa con un elemento particolarmente gradito a Leonardo, ossia il brasiliano Rodrigo Caio, calciatore in forza al San Paolo, duttile sia nel ruolo di difensore centrale che di playmaker basso. In attacco, invece, considerando l’emergenza che si può verificare in caso di assenza di Higuain o Cutrone, i dirigenti milanisti stanno lavorando per un clamoroso ritorno. I nomi che solleticano le fantasie dei tifosi del “diavolo” sono quelli di Zlatan Ibrahimovic e Pato, calciatori che scrissero pagine indimenticabili in passato e che potrebbero tornare assai utili in questa situazione che vede un Milan in emergenza ed incerottato.

  •   
  •  
  •  
  •