Formazioni Inter-Genoa: Lautaro Martinez al posto di Icardi. Pandev preferito a Piatek

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Lautaro Martinez – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Cresce l’attesa per l’anticipo di oggi pomeriggio, ore 15, tra Inter e Genoa, valevole per l’undicesima giornata di serie A. In un “San Siro” che accoglierà circa 70.000 spettatori, sarà di scena l’Inter galvanizzata dai sei successi di fila in campionato. La banda guidata da Luciano Spalletti è attualmente terza in classifica, a quota 22, distante tre lunghezze dal Napoli secondo, vittorioso ieri sera contro l’Empoli. Miglior difesa del torneo con soli 6 reti al passivo, la Beneamata dopo un pessimo avvio di stagione, culminato con la sconfitta casalinga ad opera del Parma lo scorso 15 settembre, ha gradualmente recuperato terreno, diventando a tutti gli effetti la squadra maggiormente indiziata per rivestire il ruolo di anti-Juve. Il tecnico di Certaldo, però, smorza i facili entusiasmi ed avverte l’ambiente:”Ogni qualvolta tutto sembri filare liscio per il meglio ecco che dietro l’angolo vi siano in agguato gli ostacoli“.

Leggi anche:  Serie A femminile: la nuova stagione parte il 29 agosto

L’ostacolo di quest’oggi assume le sembianze del Genoa. Il Grifone torna a “San Siro” dopo la sconfitta rimediata nei minuti finali al cospetto del Milan, in occasione del recupero della prima giornata disputato mercoledì 31 ottobre. I rossoblù occupano l’undicesimo gradino in classifica, a quota 14. La banda guidata da Juric lontano dal “Ferraris” ha inanellato una vittoria, un pareggio e tre ko, mentre con l’avvento del tecnico croato sulla panchina del Grifone i punti conquistati siano stati solamente due sui nove a disposizione.

In vista della gara di quest’oggi, entrambi gli allenatori effettueranno clamorose scelte di formazione. Spalletti si affiderà ad un ampio turnover, mettendo nel mirino la sfida di Champions League, contro il Barcellona, in programma martedì sera, mentre Juric appare intenzionato a dare un turno di riposo al bomber Piatek, lanciando nella mischia l’ex Goran Pandev.

Dirottando, per l’appunto, le attenzioni sulle probabili formazioni, l’allenatore nerazzurro si affiderà al 4-2-3-1 con Handanovic in porta, D’Ambrosio a destra, Dalbert a sinistra. Centralmente spazio alla coppia De Vrij-Miranda. Gagliardini e Brozovic presidieranno la mediana, mentre sulla trequarti Politano, Joao Mario e Keita agiranno alle spalle dell’unica punta Lautaro Martinez, con quest’ultimo che ha all’attivo solamente 4 presenze in A.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: per il dopo Eriksen c'è Calhanoglu

Juric, invece, opterà per il collaudato 3-5-2: Radu tra i pali, linea di difesa composta da Biraschi, Romero e Gunter. Pedro Pereira e Lazovic agiranno sulle corsie esterne, mentre a metà campo spazio a Romulo, Sandro e Bessa. In attacco, come detto in precedenza, il tandem sarà formato da Kouame e Pandev. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Paolo Valeri della sezione di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •