Juventus, Mattia De Sciglio:” Mi vedo come un giocatore importante Mister Allegri mi dà sicurezza”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Juventus – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Nella giornata di ieri, interessanti dichiarazioni sono state rilasciate da Mattia De Sciglio al microfono di Sky. Il terzino destro bianconero vanta, al momento, 3 presenze stagionali: due in campionato contro Empoli e Cagliari ed una in Champions League al cospetto del Manchester United. Alla sua seconda stagione tra le fila della Vecchia Signora, l’ex rossonero vorrà dimostrare a pieno le sue qualità, lasciandosi, tra l’altro, dietro le spalle l’infortunio muscolare subito ad inizio ottobre che ha frenato la sua crescita.

Nel ruolo che ricopre deve far fronte all’agguerrita concorrenza di Joao Cancelo, ma De Sciglio non pare avere nessuna intenzione di arretrare nelle gerarchie di Allegri, forte di un rinnovato ottimismo e di una maggiore autostima rispetto al passato. Nelle dichiarazioni da lui espresse, il terzino bianconero ha parlato della sua esperienza all’ombra della Mole, dell’ottimo rapporto con Allegri, per poi spendere alcune battute sulla Nazionale azzurra. Infine una considerazione per quanto concerne il match di domani pomeriggio con la Spal ed un pensiero personale dedicato a Cristiano Ronaldo, escluso dalla lista dei papabili vincitori di questa edizione del Pallone d’Oro.

Leggi anche:  Allegri vuole Locatelli. Il Milan contatta United e Real per due giocatori

Questo un estratto delle sue affermazioni principali:” Mi vedo come un giocatore importante nella Juve. Lo siamo tutti in questa squadra e in questo spogliatoio. Le partite sono tante e c’è bisogno del supporto di tutti. Spero di poter dare il contributo fino alla fine della stagione“. Parlando di Nazionale ha dichiarato:” La gara contro gli Stati Uniti era molto importante per la questione del ranking. Poi, alla fine, in Nazionale non esistono amichevoli. Sono tutte partite importanti. Per noi era importante ritrovare la vittoria, soprattutto dopo le ultime prestazioni che erano state sempre in crescendo, ma non riuscivamo a trovare il gol. Fortunatamente contro gli Stati Uniti è arrivato all’ultimo, ma in generale ho visto una squadra molto in crescita“.

Leggi anche:  Il futuro di Tonali lontano dal Milan? Juve e.. Inter su di lui

Citando Massimiliano Allegri, questo il suo pensiero:” Il mister mi dà tanta sicurezza. Per me questo è molto importante una volta che sono in campo, vuol dire che quello che faccio viene apprezzato“. Dirottando le attenzioni sulla sfida di domani contro la Spal, De Sciglio avverte:”Le partite dopo la sosta sono le più difficili. Sarà complicato perché la Spal gioca un buon calcio e ha già messo in difficoltà le grandi squadre che ha incontrato finora. Noi dovremo affrontarla come qualsiasi altra gara, con l’atteggiamento giusto e con la voglia di portare a casa i tre punti come abbiamo fatto fino a questo momento“.

Su Cristiano Ronaldo, escluso dalla lista dei tre papabili per la conquista del Pallone d’Oro, il terzino destro afferma di averlo visto così:” L’ho visto allenarsi sempre al massimo, da vero professionista. Posso dire questo, poi vedremo quello che sarà“. Infine per quanto concerne l’Inter, squadra che si appresta ad accogliere nello staff dirigenziale l’ex a.d. bianconero Beppe Marotta, De Sciglio dichiara:” Sicuramente è una grande squadra che, già dall’anno scorso, ma soprattutto in questa stagione, si è attrezzata per essere competitiva. Sta facendo un gran campionato, è dietro di noi e da sempre è una delle squadre contro cui la Juve deve lottare ogni anno per raggiungere lo scudetto“.

  •   
  •  
  •  
  •