Bernardeschi: il bianconero lanciato in una nuova iniziativa di solidarietà

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

L’attaccante bianconero Federico Bernardeschi, dopo aver organizzato una raccolta fondi per contrastare l’emergenza Coronavirus, donando otto ventilatori polmonari portatili e altri strumenti medici all’ospedale Humanitas Gradenigo di Torino per un totale di 78 mila euro raccolti, questa volta si è lanciato in una nuova nobile iniziativa chiamata “Spesa sospesa” per aiutare i più bisognosi, con lo stesso giocatore che quest’oggi ha dato l’annuncio ufficiale tramite i propri canali social.

Bernardeschi, la “Spesa sospesa”

Nelle ultime settimane ho ricevuto molti messaggi e letto storie di persone in difficoltà. Anche solo nel fare la spesa. Per questo, ho deciso di dare il mio contributo, collaborando con Carrefour e Banco alimentare per sostenere l’iniziativa. Mi è sempre piaciuta l’idea del caffè sospeso. Offrire il caffè a una persona che arriverà dopo di te, che non conosci, ma che sai che non può pagarlo, è un gesto pieno di significato. Il momento che stiamo vivendo è complicato, le persone che sono in difficoltà sono tante. Troppe. C’è chi non riesce a fare la spesa per la propria famiglia, per questo collaboro con Carrefour Italia per lanciare la spesa sospesa. L’ho trovata un’idea grandiosa e ho scelto di farne parte e dare il mio contributo. E’ il momento di darci una mano, anche se distanti”.

Dunque un altro bel gesto di Bernardeschi che in questo momento di grande emergenza ha voluto mettersi al servizio delle persone che si trovano più in difficoltà e sicuramente questa sua generosità sarà apprezzata,anche  perchè non è da tutti.

  •   
  •  
  •  
  •