Lotito blocca gli stipendi ai dipendenti della Lazio

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Lazio, Claudio Lotito blocca gli stipendi di marzo ai dipendenti

Claudio Lotito – L’emergenza Coronavirus, che dura ormai da tre mesi e ha fatto scattare l’allerta sanitaria globale, ha avuto ripercussioni negative su tutti i settori della società, sport compreso. Le squadre di calcio si trovano nella difficile situazione di dover ripensare i propri conti, al fine di non pesare troppo sui bilanci che, a causa del blocco imposto allo sport, non registrano più entrate dall’inizio di marzo. La voce più colpita è sicuramente qiuella relativa agli stipendi che stanno subendo netti tagli proprio per consentire dei risparmi alle arie società. Ma se la riduzione degli stipendi dei calciatori, che rappresentano sicuramente la parte più consistente delle spese, è stata oggetto di contenzioso tra la Lega e l’Assocalciatori, in seno alle squadre sembrano esserci delle categorie meno tutelate, sulle quali i Presidenti si stanno rivalendo senza incontrare particolari opposizioni. Si tratta dei dipendenti a servizio della società, tutte quelle figure che, come i magazzinieri, lavorano lontani dalle luci dei riflettori, ma contribuiscono a mandare avanti la macchina organizzativa.

Diversi club di Serie A, tra cui Roma e Napoli, sono ricorsi alla Cassa Integrazione per “scaricare” sullo Stato il peso degli stipendi dei loro sottoposti. Notizia di oggi, rilanciata da SportMediaset, è che anche Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha congelato lo stipendio di marzo dei propri dipendenti che quindi non percepiranno la mensilità prevista. Una scelta impari rispetto a quanto fatto con i calciatori biancocelesti che continuano invece a percepire gli emolumenti senza alcuna decurtazione. Il portale La Lazio Siamo Noi, vicino all’ambiente biancoceleste, informa che Lotito avrebbe discusso con i propri giocatori la possibile riduzione degli stipendi durante una delle consuete video chiamate di gruppo tenute durante questo periodo di quarantena, ma non si hanno ancora notizie certe che orientino verso un’effettiva presa di posizione in tal senso.

Lazio, è bufera su Lucas Leiva

Ma il presidente Lotito non è stato il solo ad essere messo sotto accusa durante la trasmissione SportMediaset. Anche Lucas Leiva è finito nell’occhio del ciclone. Il brasiliano, in questi giorni, si starebbe allenato da solo nel centro sportivo di Formello per recuperare da un infortunio al ginocchio, contravvenendo così alle disposizioni governative che avevano imposto a tutti gli atleti di allenarsi singolarmente per evitare assembramenti. La Lazio è finita al centro delle polemiche dopo averne alimentate tante in questi mesi contro Lega e istituzioni per riprendere a tutti i costi il campionato.

  •   
  •  
  •  
  •