Luciano Moggi non ha dubbi: “Playoff scudetto? Scontenterebbero tutti”

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui


Luciano Moggi, storico dirigente della Juventus, è intervenuto quest’oggi, mercoledì 20 maggio 2020, ai microfoni di “Radio Bianconera”. Nel corso della diretta, dopo avere ricordato una grande figura del giornalismo sportivo, Bruno Bernardi, scomparso nelle scorse ore all’età di 79 anni (“Ricordo più la persona che il giornalista, ci ho parlato tanto tempo insieme. Ieri ho sentito la moglie e ho faticato a trattenere le lacrime”), Moggi si è focalizzato sulle modalità al vaglio per la conclusione del campionato di Serie A, fra cui quella dei playoff per l’assegnazione dello scudetto e, dunque, del titolo di campione d’Italia.

Luciano Moggi: “Playoff? No”

Secondo l’ex direttore generale della Juventus, la soluzione playoff non può essere ritenuta percorribile, in quanto con essi “potrebbe vincere anche una squadra che si trova a otto punti dalla prima in classifica e non sarebbe una cosa logica”. Analizzando la graduatoria, Luciano Moggi non nutre nessun dubbio circa i nomi delle pretendenti alla vittoria finale: “Siccome mi sembra che la lotta ormai sia tra Juventus e Lazio, è giusto vedere come prosegue il torneo, fermo restando che l’Inter a otto punti e con una partita in meno potrebbe essere in grado di recuperare lo svantaggio”. Il tutto, però, senza alcun tipo di playoff: “Renderebbero scontenti tutti”.

  •   
  •  
  •  
  •