Milan, Ibra ritorna nella sua abitazione: ecco perchè

Pubblicato il autore: Joshua Mineo Segui

Zlatan Ibrahimovic dallo scorso lunedì stava vivendo in isolamento a Milanello dopo essere rientrato in Italia. L’attaccante del Milan, dopo l’esito negativo dei due tamponi effettuati dallo staff medico rossonero, ha avuto il permesso di ritornare nel suo appartamento di Milano. Ibra ha postato una foto su Instagram con scritto: “Dio è tornato e veglia su di voi”. L’immagine ritrae lo svedese mentre è esposto nel suo balcone di casa. Ibra in precedenza aveva postato una diretta Instagram, successivamente rimossa, in cui inquadrava lo stemma del Milan citando in inglese: “La mia passione, il lavoro. Ricordatevelo”. L’ex Los Angeles Galaxy dal prossimo lunedì potrà ritornare ad allenarsi con i suoi compagni di squadra.

La multa in Svezia
Ibra
, mentre si trovava in Svezia dalla sua famiglia, è stato multato dalle autorità svedesi per aver guidato la sua Ferrari Monza SP2 da 1,6 milioni. Il motivo della sanzione è perché il veicolo non era ancora immatricolato, non potendo, quindi, circolare liberamente per le strade di Stoccolma. L’auto che ha guidato il centravanti del Milan non sarebbe comune, infatti, sarebbero presenti in tutto il mondo solamente 499 esemplari. Il veicolo sarebbe stato un regalo che il campione del Milan si sarebbe fatto in occasione del suo 38esimo compleanno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, Paolo Maldini: contatto con il Gent per Yaremchuk e spinta su Zaccagni