Bonucci non si nasconde più e dice la sua su Sarri e Allegri

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui

É un’interessante disamina quella operata da Leonardo Bonucci su Sarri e Allegri.
A farlo parlare è Walter Veltroni della Gazzetta dello Sport al quale rivela:

Allegri è bravissimo a gestire lo spogliatoio, i momenti più difficili di una stagione, a far capire alla squadra come gestire il tempo di un match. Lui, nei suoi cinque anni, in questo è stato un maestro

Nonostante i trascorsi burrascosi con l’ex mister bianconero, è un ricordo positivo quello di Bonucci per Allegri.
Ma è al presente che guarda il numero 19 della Juventus. Un presente sotto la guida di Maurizio Sarri, del quale dice:

Sarri è un meticoloso, appassionato di tattica, a cui piace far giocare bene la squadra. Ha imparato anche lui, in questi mesi di Juve, cosa significa stare nel mondo bianconero, in cui, per l’esposizione, non viene mai perdonato nulla. Da quando è con noi ho visto una crescita importante. Ha un gran bagaglio di conoscenze calcistiche ma ha saputo mettersi in discussione, ha avuto l’umiltà di capire le dinamiche di questo collettivo. Sono piacevolmente sorpreso, davvero. Abbiamo contatti quotidiani, momenti di confronto. É uno che vuole migliorare

Parole quelle di Bonucci che lasciano trapelare una certa serenità in casa Juventus. La stessa, che come lui stesso ha avuto modo di sperimentare in questi anni in bianconero, è un’arma vincente, che in più di un’occasione può fare la differenza durante la stagione.

 

  •   
  •  
  •  
  •