Serie A, ultimatum della Lega a Sky: “Pagamento non oltre il 12 luglio, altrimenti…”

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui

Sky, non ancora risolto il pagamento dell’ultima rata. Il campionato di Serie A è ripartito nello scorso fine settimana con i recuperi della 25.a giornata, rinviati per il Coronavirus, ed in questi giorni si stanno disputando gli incontri validi per la 27.a giornata di Serie A. Le dieci gare di Serie A sono trasmesse da Sky e Dazn, con quest’ultima che ha i diritti su 3 gare a giornata di Serie A, mentre per quanto riguarda le partite in chiaro il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, non è riuscito a trovare l’accordo per trasmettere alcune gare in chiaro per tutti in quanto l’Antitrust ha bloccato il tutto. Nonostante il calcio sia tornato, non è ancora risolto il problema legato al pagamento dell’ultima rata che Sky dovrebbe versare nelle casse della Lega Calcio.

Leggi anche:  Olanda-Ucraina: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Euro 2020

Sky, l’ultimatum della Lega

Secondo La Repubblica, la Lega avrebbe lanciato una sorta di ultimatum nei confronti di Sky per il pagamento dell’ultima rata, la cui cifra si aggira intorno ai 131 milioni di €. A quanto pare il termine ultimo per saldare il pagamento è il 12 luglio, se la scadenza non verrà rispettata le ultime partite di Serie A non verranno trasmesse su Sky con il segnale che verrebbe addirittura oscurato. Mentre Sky al momento non ha pagato, Dazn nel mese di luglio ha “promesso” alla Lega di saldare il tutto con un piano di rientro e potrebbe addirittura essere l’unica pay tv a trasmettere i match di Serie A qualora il segnale a Sky fosse oscurato. Secondo alcune indiscrezioni, i presidenti di Serie A volevano staccare il segnale prima della ripresa del campionato e il primo ultimatum della Lega era stato lanciato intorno al 26 maggio. Sky aveva spiegato il mancato pagamento dell’ultima rata per tre ragioni: la sospensione del campionato; fino allo stop era stato versato più del dovuto rispetto agli incontri disputati e il Coronavirus. I presidenti sono consapevoli che adesso non ci sarebbero motivi per il quale Sky non dovrebbe pagare l’ultima rata ma la “guerra” è appena incominciata.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,