Test in famiglia Torino: Zaza e Belotti sugli scudi

Pubblicato il autore: Demetrio Segui

Test in famiglia
La seduta d’allenamento di questa mattina in casa Torino ha assunto i contorni di un test in famiglia. Prova importante agli occhi di Moreno Longo e del suo staff in vista della ripresa fissata, per i granata, sabato prossimo alle ore 19:30 quando sotto la Mole arriverà il Parma per la partita valida per il recupero della 25esima giornata.

Zaza e Belotti show nel test in famiglia

Al Filadelfia, stamattina, era presente anche il numero 1 granata Urbano Cairo per assistere al test in famiglia svolto dalla squadra. Come riporta la Gazzetta, il tecnico Longo ha approfittato dell’occasione per alcune prove tattiche in vista della sfida contro i ducali. Il tecnico ha schierato la formazione dei potenziali titolari cucendole addosso il modulo 4-4-2 che prevedeva: Sirigu tra i pali, in difesa da destra a sinistra De Silvestri-N Koulou-Izzo-Bremer, a centrocampo Edera-Rincon-Meité-Berenguer, in attacco la coppia Zaza-Belotti. Proprio questi ultimi due giocatori sono stati la vera nota lieta della giornata. A test in famiglia ultimato i due attaccanti avevano realizzato due reti a testa, un buon viatico verso un rush finale di stagione molto importante per una squadra che, ancora, non può dirsi salva, soprattutto viste le difficoltà palesate in fase offensiva. Le altre segnature della partitella han portato la firma di Izzo e Edera per i titolari, mentre Lukic e Ola Aina hanno timbrato il cartellino per le riserve. Il 4-4-2, in casa Torino, sembra dunque funzionare. Si aspettano ora test più provanti per capire se la coppia Zaza-Belotti può essere l’antidoto giusto al mal di gol granata. Nelle ultime 5 partite prima della sosta sono stati solo 3 i gol segnati dalla formazione del Presidente Urbano Cairo, un po’pochino per una squadra che si vuole salvare. Ora Longo potrà ripartire da due moduli, il già citato 4-4-2 o, in alternativa il 3-4-3. Tutto ciò sarà pensato da lunedì, dopo il test in famiglia di oggi, infatti, la squadra vivrà una domenica di riposo.

Leggi anche:  Moggi: "La Juve non ha mai alterato i risultati, lo hanno fatto le altre squadre. L'Inter senza Conte..."

 

  •   
  •  
  •  
  •