Juventus, De Ligt dovrà operarsi alla spalla

Pubblicato il autore: SAP Segui


La Juventus cercherà di chiudere stasera il discorso scudetto con la Lazio di Simone Inzaghi Ciro Immobile che proverà in ogni modo a rovinare la festa ai bianconeri all’Allianz Stadium.
Gli uomini di Maurizio Sarri sanno che l’occasione è ghiotta per mettere una forte ipoteca sul vantaggio che separa la squadra dal resto delle pretendenti.
Tra gli uomini più rappresentativi e positivi della stagione della Juventus c’è Matthijs De Ligt, stoico difensore classe ‘1999 che in questa stagione ha sorpreso tutti per affidabilità, e spesso, si è reso protagonista della decisione di permanere in campo nonostante alcuni infortuni. Per esempio contro il Lione, dove dovette essere fasciato dai medici per continuare la sua gara nonostante la ferita che gli riempiva il capo di sangue, ma in altre occasioni, l’olandese ha sofferto un problemino alla spalla che la costringe spesso ad uscire dalla sua naturale sede.
I medici della Juventus hanno già deciso il piano d’azione: il giocatore concluderà la stagione con le ultime gare in Campionato e Champions League per poi essere necessariamente accompagnato sotto i ferri dove un’operazione renderà questo inconveniente meno usuale.

Leggi anche:  Maradona e quel rifiuto alla Juventus: "Non posso fare questo affronto ai napoletani"

De Ligt ha colpito molto Sarri e il resto della società, che nel giovane difensore rivedono quella che è la tenacia di Giorgio Chiellini, che permette al numero 4 bianconero di rialzarsi sempre nonostante questo dolore e tornare in campo.
Per questa ragione è fondamentale che prima si concluda la stagione della Juventus, che con un Chiellini appena rientrato dall’infortunio, un Demiral sulla via del recupero e un Rugani che non fornisce molte garanzie, sarà fortemente indirizzata dall’eventuale presenza del difensore ventunenne, che con il tempo si è rivelato essere un elemento imprescindibile della rosa, il sesto per numero di minuti giocati in questa stagione.
L’insorgere del problema è riconducibile al 23 novembre 2019, quando durante Atalanta-Juventus il numero 4 bianconero si è lussato una spalla, e anche in quell’occasione, il giovane bianconero ha dovuto stringere i denti e giocarci sopra.

Leggi anche:  Scamacca Genoa, il Grifone ha il suo bomber: ma resterà solo fino a giugno

Attualmente le condizioni di De Ligt non preoccupano, con la Juventus che incoraggia pienamente la scelta dell’olandese di posticipare l’operazione alla fine delle competizioni, nel tentativo di permettere ai bianconeri di giocarsi le proprie carte per Scudetto e Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •