Mihajlovic: “Io e Ibrahimovic arrivammo quasi alle mani quando lui giocava nella Juventus”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


Milan-Bologna
in programma domani sera a San Siro, avrà un sapore nostalgico per Sinisa Mihajlovic e Zlatan Ibrahimovic. Il tecnico del Bologna – ex Milan – e lo svedese sono grandi amici sin dai tempi in cui il serbo era sulla panchina dell’Inter come vice, ma in passato tra i due c’è stata qualche scaramuccia.

Ciò avvenne quando Sinisa giocava nell’Inter e Ibrahimovic nella Juventus. In molti ricordano la loro sfida in campo e la testata che l’attuale attaccante del Milan diede a Mihajlovic. Nelle sessioni di mercato scorse, c’era pure stato un interessamento dei rossoblu per Ibrahimovic, ma poi il trasferimento non andò in porto. In conferenza stampa, l’allenatore dei felsinei ha parlato del rapporto con Zlatan avuto negli anni e dello scontro avuto a Torino con lui durante uno Juventus-Inter:

Leggi anche:  LIVE Locatelli-Juve: la trattativa tra il Sassuolo e i bianconeri minuto per minuto

Spero che abbia rispetto e pietà di un povero malato convalescente come me (scherza ndr). Speriamo sia meno cattivo del solito con un suo amico. Mercato? Cose passate. Ora non so cosa succederà l’anno prossimo: una cosa è certa, l’amicizia rimarrà sempre. Io e Ibra arrivammo quasi alle mani quando era alla Juventus. Poi abbiamo fatto amicizia quando arrivò all’Inter: è svedese sì, ma i suoi genitori sono slavi come me e tra noi c’è grande rispetto reciproco”. 

  •   
  •  
  •  
  •