Serie A, probabili formazioni Spal Inter: è l’ora di Eriksen?

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui


Probabili formazioni Spal Inter
: scopri qui tutte le novità di formazione in vista della sfida in programma per giovedì 16 luglio alle ore 21:45.
Archiviata la trentaduesima giornata di Serie A, ecco che arriva subito l’ora della trentatreesima, senza alcun giorno di pausa. Nel corso della trentatreesima giornata l’Inter di Conte affronterà la Spal di Gigi Di Biagio. L’Inter è reduce dalla vittoria ottenuta a San Siro contro il Torino, vittoria che ha dato maggior entusiasmo alla squadra anche per il cambiamento in classifica: i nerazzurri, grazie a questa vittoria, sono passati dal quarto posto in classifica al secondo posto. La Juventus resta stabilmente al primo posto abbastanza distante dalla squadra meneghina, tuttavia l’Inter ha l’obbligo di dare il massimo fino al termine della stagione, per rimediare agli errori commessi nelle ultime gare e per sperare in qualche passo falso dei bianconeri. Ai nerazzurri toccherà affrontare la trasferta a Ferrara contro la Spal, una trasferta da non sottovalutare, nonostante l’attuale situazione in classifica degli spallini (basti ricordare il pareggio per 2 a 2 ottenuto dalla squadra di Semplici contro il Milan alla ventinovesima giornata). La Spal tuttavia non sta vivendo un buon momento e sembra aver mollato, quasi rassegnata alla retrocessione. La squadra di Gigi Di Biagio si trova infatti all’ultimo posto in classifica con 19 punti ed è reduce da tre sconfitte dolorosissime per la lotta alla salvezza contro Sampdoria, Udinese e Genoa. Da sottolineare come gli spallini, oltre ad avere perso le tre partite con due o tre gol subite, non siano riusciti a segnare alcun gol. Arriveranno ad affrontare il match con l’Inter come una squadra che non ha più nulla da perdere e ciò potrebbe aiutarli nella sfida contro l’Inter, squadra che invece vivrà un momento di pressione per i risultati ottenuti e per il secondo posto in classifica. Ecco dove vedere Spal Inter in diretta tv e in streaming.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Genoa: streaming e diretta tv Serie A

Le scelte di Di Biagio e Conte: probabili formazioni Spal Inter

In vista di questa sfida contro l’Inter, Gigi Di Biagio dovrà fare a meno di Zukanovic, Valoti, Fares e Berisha per infortunio. Il modulo scelto sarà con ogni probabilità il 4-4-2. Tra i pali ci sarà la conferma per il giovane Letica, reduce da un rigore parato nello scorso turno di campionato. In difesa pronti Cionek, Vicari, Bonifazi e Reca (quest’ultimo in vantaggio su Sala). Gli esterni di centrocampo saranno i brevilinei D’Alessandro e Strefezza, mentre al centro del campo agiranno Valdifiori e Dabo. In attacco ci sarà Petagna, insieme ad uno tra Cerri e Floccari.
Antonio Conte dovrà rinunciare a Godin per squalifica. Oltre a lui, rimangono out per infortunio Sensi e Vecino, mentre vanno verso il recupero Barella e Lukaku (entrambi saranno possibili armi da utilizzare a partita in corso). Il modulo scelto da Conte sarà ancora una volta il 3-4-1-2. In porta confermato Handanovic nonostante l’errore sul gol subito alla scorsa giornata. Skriniar torna titolare alla destra della difesa, insieme a Bastoni, mentre de Vrij potrebbe avere un turno di riposo (al suo posto giocherebbe Ranocchia). Sugli esterni, potrebbe tornare in campo Moses, ormai recuperato dall’infortunio (resta in ballottaggio con Candreva), mentre sulla corsia opposta il favorito è Biraghi. A centrocampo Brozovic è certo di una maglia da titolare, al suo fianco ci sarà uno tra Gagliardini e Borja Valero (è favorito l’italiano); sulla trequarti Conte rilancerà Eriksen da titolare, dopo e ultime panchine consecutive. In attacco confermata la coppia Lautaro-Sanchez che molto bene ha fatto contro il Torino.

Leggi anche:  Dove vedere Sampdoria Udinese, streaming Serie A e diretta TV Sky o Dazn?

Probabili formazioni Spal Inter: lo schieramento in campo

SPAL (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca/Sala; D’Alessandro, Dabo, Valdifiori, Strefezza; Petagna, Cerri/Floccari.
INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij/Ranocchia, Bastoni; Moses/Candreva, Gagliardini/Valero, Brozovic, Biraghi; Eriksen; Lautaro Martinez, Sanchez.

  •   
  •  
  •  
  •