Inzaghi: “Siamo in ritardo con il mercato ma la vera Lazio si vedrà dopo la sosta”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


É un Simone Inzaghi pensieroso, quello intervenuto al Premio Scopigno, ma decisamente concentrato sulla sua Lazio. Durante l’estate il tecnico biancoceleste è stato più volte accostato ai bianconeri dopo l’esonero di Sarri. Non una novità questa per Inzaghi, che anche dopo la fine dell’era Allegri era tra i primi candidati per la panchina della Juve. Nulla è mai stato però, e oggi Simone Inzaghi si trova al contrario al comando di quella che lo scorso campionato ha dimostrato essere l’antagonista della Juventus, o comunque una delle principali. A impensierire il tecnico della Lazio però al momento è il calciomercato, rispetto al quale lui stesso ammette essere indietro:

«Stiamo lavorando per rinforzare la rosa, è quello che si sta cercando di fare tutti insieme. In questo momento tre partite in una settimana non ci volevano. Purtroppo dobbiamo farle, ma ci stiamo attrezzando affinché si possano avere maggiori rotazioni. Siamo in ritardo, lo sappiamo. Dobbiamo lavorare bene nei prossimi quattro giorni. Questa settimana è importante, poi ci sarà la sosta e si ripartirà tutti il 16 e il 17 di ottobre con la squadra più in ordine, saremo più completi»

Si da tempo fino a dopo la sosta, dunque, Simone Inzaghi prima di vedere la squadra per e sulla quale sta lavorando.

  •   
  •  
  •  
  •