Probabili formazioni Inter Fiorentina: Conte sceglie Perisic, Iachini lancia Amrabat

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui

Probabili formazioni Inter Fiorentina: verso il match
La stagione dell’Inter sta per iniziare, in ritardo rispetto ad altre squadre che hanno già disputato la prima giornata di Serie A con una settimana di anticipo. L’avversario dell’Inter di Conte per questo esordio stagionale (la gara contro il Benevento della prima giornata di Serie A si giocherà il 30 Settembre) sarà la Fiorentina di Beppe Iachini. La squadra toscana ha già esordito in questo campionato battendo per 1 a 0 il Torino disputando un’ottima gara (basti pensare che il migliore in campo fu il portiere avversario, Salvatore Sirigu, protagonista di una serie di parate decisive ai fini del risultato). La Fiorentina è stata protagonista di una sessione di mercato di assoluto livello. L’Inter dal canto suo, ha scelto di seguire a tutti gli effetti la linea Conte, acquistando Sanchez, Kolarov, Hakimi, Vidal e Pinamonti (in attesa di ulteriori movimenti di mercato). Proprio per la questione mercato è difficile ipotizzare quale possa essere l’undici titolare scelto da Conte in vista di questo match, mentre per la Fiorentina abbiamo più indicazioni date dalla prima uscita stagionale della scorsa settimana.

Probabili formazioni Inter Fiorentina: le scelte dei due allenatori

Le indicazioni sulla probabile formazione dei nerazzurri sono provenienti dalle decisioni societarie in chiave mercato, le voci su altre trattative in corso e le amichevoli della pre-season. Si parte dal modulo: Conte continuerà sulla linea dello scorso anno affidandosi alla difesa a 3. Sarà con ogni probabilità un 3-5-2, con possibilità di modifica con il passaggio al 3-4-1-2, con l’avanzamento di un centrocampista sulla linea dei trequartisti (l’indiziato numero uno per questa soluzione sarebbe Eriksen). Vidal ha pochi allenamenti alle spalle con la maglia nerazzurra e difficilmente verrà schierato dal primo minuto. Vecino è in procinto di salutare la beneamata, come hanno già fatto Godin, Moses, Candreva, Esposito e Borja Valero (possibile ex in questa partita). L’interesse di Genoa e Tottenham per i difensori Ranocchia e Skriniar, ristringono le scelte di Conte a soli 3 difensori: D’Ambrosio agirà sulla destra, Kolarov sulla sinistra, mentre Bastoni giocherà al centro della difesa, al posto dello squalificato De Vrij. Capitan Handanovic difenderà i pali della porta interista. Sulla linea di centrocampo sicuri di una maglia da titolare Barella e Brozovic. Per completare il reparto, ballottaggio tra Eriksen e Sensi (ma occhio anche a Gagliardini). Sugli esterni ci saranno il neo acquisto Hakimi sulla corsia destra e il rientrante Perisic sulla corsia mancina. In attacco Lukaku e Lautaro.

Beppe Iachini dovrà fare a meno dell’indisponibile Pulgar. Ultimi dubbi relativi a difesa, attacco e centrocampo. Il modulo scelto da Iachini sarà il 3-5-2. Tra i pali ci sarà Dragowski. In difesa spazio a Milenkovic, Caceres e Pezzella (in leggero vantaggio su Ceccherini). Sull’esterno destro ci sarà Chiesa, sulla corsia opposta l’ex Biraghi è favorito su Lirola. A centrocampo spazio alla qualità con Bonaventura, Amrabat e Castrovilli. In avanti Ribery a supporto di una prima punta che con ogni probabilità sarà Kouame (inseguito da Vlahovic).

Probabili formazioni Inter Fiorentina: lo schieramento in campo

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Bastoni, Kolarov; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen/Sensi, Perisic/Young; Lautaro Martinez, Lukaku.
FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella/Ceccherini, Caceres; Chiesa, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi/Lirola; Ribery, Kouame/Vlahovic.

  •   
  •  
  •  
  •