Calendario Torino fino alla sosta natalizia: percorso in salita per i granata

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


CALENDARIO TORINO FINO A NATALE: ANCORA MOLTI IMPEGNI PROIBITIVI – Il Torino è apparsa in netta difficoltà, in queste prime sette partite di campionato. Solo 5 punti totalizzati, frutto di una sola vittoria, due pareggi e ben quattro sconfitte: un avvio davvero pessimo per la squadra di Giampaolo, considerando che le uniche due volte in cui il Toro è partito così male nel nuovo millennio è retrocesso. In ogni caso, però, sarà fondamentale ripartire, e i 4 punti acquisiti nelle ultime due partite disputate (vittoria a Genova col Genoa e pareggio casalingo col Crotone) possono far sperare in una ripresa: certo è, però, che il calendario da qui a Natale non aiuta tantissimo. Ecco il calendario completo fino alla sosta invernale.

Calendario Torino da oggi a Natale: dall’Inter al Napoli

Il calendario della squadra granata prevede una ripartenza di fuoco dopo la sosta per le Nazionali, visto che si comincerà subito dalla difficile sfida di San Siro con l’Inter. Poi, la partita contro una Sampdoria decisamente in forma e il derby della Mole contro la Juventus di Cr7. Altre sfide complicate, poi, quelle con la Roma all’Olimpico e quella che chiude il tour de force a Napoli con gli azzurri di Gattuso. Ecco il calendario completo, con le date e gli orari delle sfide in programma da qui a Natale.

Leggi anche:  Dove vedere Udinese-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A

CALENDARIO TORINO
Inter-Torino (22/11/20, ore 15)
Torino-Sampdoria (30/11/20 ore 18.30)
Juventus-Torino (05/12/20 ore 18)
Torino-Udinese (12/12/20 ore 18)
Roma-Torino (17/12/20 ore 20.45)
Torino-Bologna (20/12/20 ore 12.30)
Napoli-Torino (23/12/20 ore 15)

Nel mezzo, dopo il match contro l’Inter del 22 novembre, la squadra piemontese sarà anche impegnata in Coppa Italia giovedì 26 novembre 2020 contro la Virtus Entella. Insomma, un impegno in più per l’undici di Giampaolo che non dovrà fallire l’appuntamento con gli ottavi della Coppa: da domenica, però, dovrà essere un altro Toro, che sappia davvero mettere in campo quel furore agonistico che è sembrato decisamente mancare fino a questo punto della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: