Juve Napoli, Avv.Castaldo: “Sentenza fa storcere il naso”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Non si placano le polemiche intorno al match Juve Napoli che doveva giocarsi il 4 ottobre all’Allianz Stadium della Juventus. La partita è stata annullata in quanto la squadra azzurra non è partita per Torino a causa di un blocco sanitario da parte dell’Asl campana. La scelta di non far partire il Napoli, ha portato quest’ultimi a subire una sconfitta a tavolino per 0-3 più un punto di penalizzazione in classifica. A più di un mese dalla decisione della vittoria a tavolino per la Juventus, nella giornata di ieri, 10 novembre, è arrivata la sentenza della Corte d’appello FIGC che ha confermato la decisione presa prima per Juve Napoli. La squadra allenata da Rino Gattuso ha preso atto di tale decisione ed ha prontamente annunciato che farà ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni.

Leggi anche:  Gollini, il portiere assicura su Instagram: "È stata solo una grande botta. A lavoro per ritornare più forte"

Su tale sentenza che riguarda Juve Napoli, intanto, si è pronunciato l’avvocato Andrea Castaldo, docente di Diritto Penale all’Università degli Studi di Salerno, commenta, sulle pagine del “Corriere dello Sport“: “E’ al giurista che questa sentenza fa storcere il naso. Ci sono molte accuse gravi, le quali – fossero vere – fonderebbero non soltanto un comportamento antisportivo, ma soprattutto un’ipotesi astrattamente rientrante nel reato di frode sportiva. E’ questa è una motivazione censurabile con accuse che offendono il sentimento della gente“.

  •   
  •  
  •  
  •