Inter, Condò: “Lukaku pallone d’oro? Candidato credibile”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


63 partite con la maglia dell’Inter e 45 reti segnate. Queste sono le statistiche incredibili di Romelu Lukaku, bomber dell’Inter di Antonio Conte. L’attaccante belga fin dal suo arrivo ha segnato un record, attestandosi come il giocatore più pagato della storia della squadra nerazzurra, 65 milioni più 10 di bonus. Insieme a Lautaro Martinez si è preso la squadra sulle spalle, pronto a trascinarla verso nuove vittorie. I numeri incredibili di Lukaku fanno pensare se possa essere un giocatore da pallone d’oro e a rispondere a questa domanda ci ha pensato Paolo Condò, rivelando come possa essere un candidato credibile.

Lukaku e il pallone d’oro

Arrivato tra gli scetticismi, Lukaku ha saputo conquistarsi l’Inter a suon di gol, 45 fino in questo momento. Con una macchina da gol come lui è legittimo pensare che la squadra allenata da Antonio Conte possa ambire ad arrivare molto in alto nelle competizioni. Sul momento di Lukaku si è espresso il giornalista Paolo Condò ai microfoni di Radio Nerazzurra. Stuzzicato dai conduttori su Lukaku possibile Pallone d’oro, visto che Condò è l’unico giornalista italiano a votare per il premio più prestigioso del calcio, ha rivelato: “Dal punto di vista individuale sì, assolutamente, però il candidato ha bisogno di una squadra che lo porti ai vertici più alti in Europa e viceversa. Cioè un’Inter che arriva nelle prime 4 della Champions o un Belgio che fa estremamente bene agli Europei lo renderebbe un candidato credibile“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mourinho chiama Sergio Ramos, la Roma tenta il colpo