Il discorso di Nicola dopo Atalanta-Torino: “Mi avete fatto godere! Vi voglio troppo bene!”

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


DISCORSO DI NICOLA POST ATALANTA-TORINO, DA RIMONTATO A RIMONTORO Sembra rinato, il Torino. L’arrivo di Nicola ha dato una scossa per lo meno emotiva all’ambiente: se anche non sono ancora arrivate vittorie, i granata hanno comunque ottenuto tre pareggi di fila, tra cui l’ultimo con l’Atalanta, rimontando gli avversari di giornata con grande carattere. E’ stato così a Benevento, così come a Torino contro la Fiorentina, ed infine a Bergamo: dopo mesi di rimonte subìte, i granata hanno scoperto come andare a riprendere gli avversari dopo essere finiti sotto nel punteggio. Davide Nicola sa che c’è ancora molto da lavorare, ma è consapevole che la sua squadra sia sulla strada giusta: lo dimostra anche il discorso post-Atalanta fatto ai suoi calciatori, che certamente caricherà l’ambiente in vista dell’importante sfida col Genoa.

Leggi anche:  "Vedo tra le favorite l'Atalanta"

Discorso di Nicola, parole forti del condottiero granata: ora la salvezza non è più un miraggio

Ecco il discorso di Nicola ai sui calciatori dopo la rimonta da 3-0 a 3-3 ai danni dell’Atalanta: “Mi avete fatto godere! Lo sapete sì? Vi spaccherei la testa in certi momenti , ma vi voglio troppo bene! Anche stavolta mi avete fatto impazzire di gioia. Sono orgoglioso di voi, mettetevelo in testa. Lo sapevo che avreste rimontato. Ne ero sicuro, ci avrei scommesso la casa. La prossima volta segniamo prima noi e vediamo se ci riprendono. Secondo me non ci riprendono. Ve lo giuro! Se avessimo giocato altri cinque minuti, matematico gli avremmo dato un’altra pera. Se qualcuno pensa di essere già salvo affonderà nella melma, siamo tutti un unico gruppo. Ormai mi conoscete, o si resta tutti in A, o anch’io morirò con voi. E io sono orgoglioso di voi“.
Le parole, raccolte da Tuttosport, dimostrano grande consapevolezza ma anche grande determinazione. questo Toro ha qualità, non può e non deve cadere nel baratro della Serie B. E Davide Nicola ci proverà, non abbandonerà la nave: questo è l’obiettivo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: