Highlights Juventus Parma 3-1: bianconeri a un punto dal Milan

Pubblicato il autore: Alessandro Vescini Segui

live Juventus Parma

Highlights di Juventus-Parma. Dopo il caos generato dalla Superlega, la Juventus doveva dare delle risposte in campo. Un primo tempo sottotono, con tanti errori in disimpegno. Il Parma è riuscito a mettere in difficoltà i bianconeri, trovando anche il goal del vantaggio con una maledetta di Gaston Brugman. Sul finire del primo tempo Alex Sandro riaccende le speranze bianconere con un guizzo in area. Nel secondo tempo la Juve è uscita fuori, in particolare Dybala. L’argentino è stato al centro del gioco bianconero, con 83 palloni toccati. Ottima partita della difesa, in fase offensiva però. Delude Ronaldo. Alcune occasioni sbagliate e suo l’errore sul goal degli emiliani. Il portoghese non salta in barriera, là proprio dove è passato il pallone. Su 4 difensori: doppietta di Alex Sandro, goal e assist di De Ligt e due assist per Cuadrado. Bonucci invece, ha preso gomitate da Pellè per tutta la partita. Mandibola indolenzita ma prestazione positiva per il centrale italiano. Parma con un piede in Serie B.

Highlights Juventus Parma 3-1

94′ – FINISCE QUI! Juventus Parma 3-1

93′ – Ammonito Cristiano Ronaldo per aver allontanato la palla.

92′ – Ammonito Karamoh per aver strattonato la maglia di Alex Sandro.

90′ – 4 minuti di recupero.

90′ Occasione Parma! Lancio di Busi per Cornelius che calcia alto.

89′ – Occasione Juve! Ronaldo riceve palla al limite dell’area in posizione centrale. Tiro potente ma che non impensierisce Colombi.

88′ – Ammonito Hernani che ha tranciato Kulusevski in contropiede.

86′ – Per gli ultimi minuti sarà Ramsey a giocare in mediana con Rabiot per la Juve.

86′ – SOSTITUZIONE: Per i bianconeri fuori Arthur e dentro Bernardeschi.

84′ – SOSTITUZIONE: Per la Juve fuori Dybala, dentro Morata.

81′ Occasione Parma! Cross dalla trequarti di sinistra di Kurtic per Karamoh che salta bene ma colpisce centrale. Buffon in calcio d’angolo.

80′ – DOPPIA SOSTITUZIONE: Per il Parma fuori Pezzella e Man, dentro Busi e Karamoh.

79′ – Occasione Juve! Kulusevski si crea lo spazio al limite dell’area. Troppo generoso lo svedese che allarga sulla destra a Dybala. L’argentino calcia di destro ma Colombi è attento e blocca.

Leggi anche:  Lotta salvezza in Serie A: chi rischia di più?

75′ – Dybala danza sul pallone e allarga a destra per Kulusevski che non riesce a servire i compagni in area.

74′ – Nessun cambio di modulo per la Juve. Ramsey prende la posizione di McKennie e Kulusevski va largo a destra.

73′ – TRIPLA SOSTITUZIONE: Per la Juve fuori Cuadrado, Bentacur e McKennie. Al loro posto Kulusevski, Ramsey e Rabiot.

71′ – SOSTITUZIONE: Per il Parma esce Brugman, al suo posto Hernani Jr.

71′ – Occasione Juve! Cuadrado ubriaca Pezzella e la mette dentro. Colombi devia ma non abbastanza. Ronaldo in fuorigioco salva il Parma.

68′ – GOL JUVENTUS! Ancora su calcio d’angolo. Cuadrado serve De Ligt che impatta benissimo e buca Colombi. 3-1.

66′ – Occasione Juve! Cuadrado la mette in mezzo per McKennie che colpisce Ronaldo in fuorigioco. Tutto vanificato.

64′ – Occasione Parma! Dagli sviluppi di calcio d’angolo Osorio è libero e colpisce di testa. Arthur salva sulla linea.

61′ – DOPPIA SOSTITUZIONE: Per gli emiliani esce Pellè, al suo posto Cornelius. Esce anche Gervinho per Mihaila.

60′ – Tentativo del Parma con Grassi, ma il centrocampista italiano svirgola largo.

56′ – Problemi per Bonucci. Medici della Juve in campo. Ha ricevuto una gomitata da Pellè ma nulla di grave.

51′ – Juve in confidenza, Parma in netta difficoltà. 21 giocatori stabili nella metà campo emiliana.

47′ – GOL JUVENTUS! Manovra velocissima della Juve, Ronaldo allarga a Cuadrado che di prima, come con il Barcellona in Champions, la mette dentro per Dybala. L’argentino non ci arriva, ma Alex Sandro si. Doppietta per il brasiliano e 2-1.

46′ – Inizia il secondo tempo.

SECONDO TEMPO 

45′ TERMINA QUI IL PRIMO TEMPO Juventus Parma 1-1: la Juve riesce a riacciuffare il pareggio con Alex Sandro. Ma quanta fatica. Il Parma gioca senza nulla da perdere. Equilibrio in campo.

43′ – GOL JUVENTUS! Calcio d’angolo lungo per De Ligt che la rimette in mezzo. Ci arriva Alex Sandro che la controlla e spacca la porta. 1-1.

42′ Occasione Juve! Dybala crossa per Ronaldo che non ci arriva, Cuadrado calcia ma viene murato in calcio d’angolo.

Leggi anche:  Povia, ecco "Vero Nerazzurro": bufera social contro il possibile nuovo inno dell'Inter (VIDEO)

36′ Bonucci! Cuadrado viene steso da Kurtic. Alex Sandro sfrutta il vantaggio e la mette in mezzo per Bonucci, rimasto su dal calcio d’angolo, che la mette fuori di testa in girata.

35′ – Va Dybala ma prende la barriera. Angolo per la Juve.

34′ – Punizione al limite per la Juve. Bani tira in modo evidente la maglia ad Arthur, Giacomelli fischia. Ronaldo e Dybala sul pallone.

31′ – Troppi errori in disimpegno della Juve. Il Parma è alto e mette in difficoltà i bianconeri.

27′ – Dybala! Vince di fisico il duello con Grassi. Al limite dell’area prova il tiro a giro di sinistro ma la palla va alta di poco.

25′ – GOL PARMA! Bella punizione di collo interno di Brugman. Palla forte e angolata, Buffon non si butta nemmeno. Errore di Ronaldo che non salta in barriera. 0-1.

23′ – Ammonito McKennie che stende Gervinho al limite dell’aria. Punizione per il Parma. Batte Brugman.

22′ – La manovra della Juve è lenta e prevedibile. Pochi spazi centrali, il Parma si chiude bene.

20′ – Bellissima l’idea di Cuadrado che vede l’inserimento di Bentancur sulla trequarti destra. L’uruguaiano non riesce però a crossare.

14′ – Buono lo spunto centrale di Gervinho che allarga per Pezzella. Sbagliato totalmente però il cross del laterale italiano.

10′ – Occasione Pellè! Calcio d’angolo per il Parma, De Ligt perde di vista Pellè che di testa mette a lato di poco.

8′Ronaldo! Grande numero di Dybala sulla sinistra, palla messa in mezzo rasoterra per Ronaldo che di piatto di prima calcia in porta ma Colombi è attento e blocca.

7′ – Danilo serve Ronaldo che calcio col sinistro dal limite destro dell’area in scivolata, Colombi mette in calcio d’angolo.

6′ – La Juve gira veloce la palla ma il Parma chiude tutti gli spazi.

2′ – Primo calcio d’angolo della partita per il Parma. Pezzella prova il cross che De Ligt mette sul fondo. Dalla bandierina va Brugman e ancora De Ligt allontana.

Leggi anche:  LIVE Juventus-Napoli Femminile Serie A: cronaca e risultato in tempo reale

1′ – Fischia Giacomelli, inizia Juventus-Parma.

PRIMO TEMPO 

20:43 – Squadre in campo. Momento dell’inno della Serie A.

20:32 – Le squadre sono rientrate negli spogliatoi per cambiarsi e prepararsi a scendere in campo. Dybala e Ronaldo sono rimasti fuori a provare le punizioni.

20:15 – Gentili lettori di SuperNews, buonasera dall’Allianz Stadium di Torino e benvenuti alla diretta scritta di Juventus-Parma, valida per la 32esima giornata di Serie A.

Juventus-Parma: le formazioni ufficiali del match

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Arthur, Bentancur, McKennie; Dybala, Ronaldo. Allenatore: Andrea Pirlo.

Panchina: Szczesny, Pinsoglio, Chiellini, Frabotta, Bernardeschi, Rabiot, Ramsey, Kulusevski, Correia, Morata.

PARMA (4-3-3): Colombi; Laurini, Osorio, Bani, Pezzella; Grassi, Brugman, Kurtic; Man, Pellè, Gervinho. Allenatore: Roberto D’Aversa.

Panchina: Sepe, Zagaritis, Busi, Dierckx, Valenti, Sohm, Hernani, Traore, Brunetta, Karamoh, Mihaila, Cornelius.

ARBITRO: Piero Giacomelli di Trieste
ASSISTENTI: Paganesi e Berti. Il quarto uomo sarà Aureliano. Al VAR La Penna con assistente Di Iorio.

Juventus-Parma: come arrivano le due squadre

Dopo lo 0-4 dell’andata al Tardini, le due squadre si raffrontano all’Allianz Stadium. La Juventus è reduce dalla sconfitta di domenica contro l’Atalanta, che ha complicato il cammino bianconero verso la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Pirlo ritrova Cristiano Ronaldo, non convocato a Bergamo per un problema al flessore. Sarà lui a guidare l’attacco della Vecchia Signora contro il Parma, una delle sue vittime italiane preferite. Non ci sarà Demiral, fermato all’ultimo da un affaticamento muscolare. Il Parma invece è con un piede ormai in Serie B. Dopo la sconfitta subita in rimonta nei minuti di recupero nello scontro salvezza contro il Cagliari, gli emiliani sono costretti a fare punti quasi in ogni gara per mantenere accese le speranze di rimanere nella massima serie. Spazio, dunque, davanti all’esperienza di Pellè, l’imprevedibilità del rumeno Man e la velocità di Gervinho.

  •   
  •  
  •  
  •