Espulsione Ibrahimovic: Maresca verso la sospensione per la terza volta in stagione?

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Maresca verso la sospensione
Sono passate quasi 48 ore ma ancora non si placa la polemica per l’espulsione di Zlatan Ibrahimovic da parte dell’arbitro Fabio Maresca della sezione A.I.A. di Napoli, con l’attaccante rossonero che rischia due turni di squalifica che gli farebbero saltare i match casalinghi contro Genoa e Sassuolo. Tutto dipenderà da quello che ha scritto il fischietto arbitrale sul referto arbitrale, ovvero se ci sono stati insulti, oppure solamente malcontento e proteste reiterate per alcune decisioni prese durante la gara del Tardini (versione più accreditata); ovviamente il club rossonero ha già fatto intendere, che nel caso la sospensione dello svedese fosse di due partite, sarebbe pronto a fare ricorso con tanto di prove audio che non evidenziano insulti.

A pagare presumibilmente non sarà solo l’attaccante svedese ma anche Fabio Maresca, visto che ai vertici arbitrali non è piaciuta affatto la direzione della gara e soprattutto la gestione delle proteste, e secondo quanto riportato dal quotidiano nazionale ‘Corriere della Sera’, c’è il rischio elevato che l’arbitro napoletano possa essere fermato per due turni e che non venga mandato ad arbitrare il Milan fino al termine del campionato.
Ricordiamo che il fischietto arbitrale in questa stagione è già stato sospeso due volte: la prima dopo Inter-Parma (31 ottobre) quando, responsabile VAR, non intervenne su un evidente rigore ai danni del nerazzurro Perisic e la seconda dopo Roma-Sassuolo (6 dicembre), quando non ha espulso il neroverde Obiang a seguito dell’intervento molto pericoloso a martello sul collo del piede su Pellegrini.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  SerieA, Juventus-Milan: in gioco la Champions, destino Donnarumma e CR7