Padovan: “Eccessivo punire in questo modo i giocatori”

Pubblicato il autore: Emanuela Francini Segui

Padovan
Giancarlo Padovan, noto giornalista, è intervenuto ai microfoni di Calcio Napoli 24 e ha parlato di alcuni temi d’attualità sportivo. In primis è partito con il Napoli, con la sfida contro il Crotone alle porte: “Napoli-Crotone? Mi immagino un turnover ampio, il Crotone ha avuto più tempo per prepararla ma è molto più debole degli azzurri: sulla carta non sembrano esserci insidie, ma Gattuso deve pensare anche alla partita contro la Juventus. Deve fare turnover sia perchè i nazionali sono tornati stanchi, sia perchè si è giocato tanto”.

Si avvicina la sfida contro i bianconeri, quella che ha portato molte polemiche ad inizio campionato. Ora è ancora più cruciale, visto il destino dei due club: “La partita cruciale è con la Juventus, la rivalità è molto datata nel tempo e porta ad attese spasmodiche. Credo che con il Crotone si faccia una partita serena e di attenzione, non si può trascurare l’avversario ma ci sono notevoli possibilità di vittoria. Credo possa avvenire a prescindere dal turnover, che ci potrà essere, perchè le differenze tra i club sono tali che solo un Napoli deconcentrato potrebbe perdere“.

Leggi anche:  "Non è facile provare che sia stato un affare fittizio"

Padovan: “Uno come Dybala serve a Pirlo”

Il noto giornalista, nel suo intervento a Calcio Napoli 24, ha poi parlato della Juventus. La squadra di Andrea Pirlo non è solo al centro delle notizie sportive per le questioni di campo, ma anche per quelle extracalcistiche. In particolar modo ha destato scalpore la notizia uscite ieri di una festa privata a cui hanno partecipato Arthur, Dybala e McKennie.

La notizia è balzata su tutti i media nazionali e non, con la conseguenza che i tre giocatori saranno esclusi dal Derby contro il Torino. Padovan ha commentato quanto successo, indicando come la punizione sia stata eccessiva: “Anche l’allenatore dell’Udinese è incappato in questa disavventura, e non si parlò di scandalo. Punire i calciatori con una ammenda grave e fargli saltare una partita sarebbe un provvedimento grave ed autopunitivo, almeno McKennie avrebbe potuto giocare. Se Pirlo potesse, uno come Dybala in campo per mezz’ora lo metterebbe“.

  •   
  •  
  •  
  •