Serie A, sette club chiedono dimissioni di Dal Pino

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui

.
Dopo l’ok da parte del Governo per avere il pubblico ad Euro 2020 allo Stadio Olimpico di Roma, i club cominciano a far sentire il proprio dissenso nei confronti del presidente di Lega Paolo Dal Pino, chiedendone le dimissioni.
Secondo “Il Sole 24 Ore” ieri dopo la notizia data dalla Sottosegretaria con deleghe allo Sport Valentina Vezzali delle riaperture degli stadi quest’estate, alcune squadre di Serie A sono andate su tutte le furie.

I club minacciano le dimissioni di Dal Pino: la situazione

Nella serata di ieri 14 aprile, sono partite prima una richiesta formale di dimissioni a Paolo Dal Pino e successivamente una denuncia per cattiva gestione da parte dello Studio Chiomenti.
Quest’ultimo chiede anche eventuali danni (ovviamente intermediando per le società) dovuti a un comportamento scorretto sulla gestione di fondi e diritti.

Leggi anche:  Povia, ecco "Vero Nerazzurro": bufera social contro il possibile nuovo inno dell'Inter (VIDEO)

I club si sono lamentati soprattutto per la questione fondi e diritti tv: l’entrata della cordata CVC-Advent-FSI ha generato malumori.

Nella lettera non è menzionata, ma la riapertura degli stadi per gli Europei ha fatto infuriare De Laurentiis (“vi denuncio tutti”) e tanti presidenti.
Le richieste di poter riaprire anche solo parzialmente gli stadi durante questa stagione da parte delle società, sono sempre state negate dalla Lega.

Ecco che le società si sentono defraudate: ecco che Atalanta, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Napoli e Verona hanno manifestato il loro dissenso.

Ora si attende la risposta del presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino.

  •   
  •  
  •  
  •