E ora? La Juve è in Champions, Pirlo resta?

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

La tanto agognata Champions League è stata conquistata all’ultima giornata, dopo un anno travagliato e tortuoso. Il pareggio interno del Napoli per 1-1 contro il Verona di Ivan Juric e la contemporanea vittoria per 4-1 al Dall’Ara contro il Bologna di Mihajlovic ha garantito il 4 posto alla Juve. La classifica ora recita: Juventus quarta a 78 punti, Napoli quinto a 77 punti. E quindi ora la società bianconera si sta interrogando sul futuro del suo allenatore: quale futuro per Pirlo?

Allenatore Juventus, quante incertezze

Il futuro tecnico della Juve sarà Pirlo? Può darsi. Andrea ha portato a Torino la Supercoppa e la Coppa Italia e una qualificazione in Champions, nonostante tutto. Nonostante le sconfitte clamorose in campionato (vedasi Benevento, squadra che nelle ultime 20 giornate ha vinto solo all’Allianz Stadium) e la clamorosa eliminazione in Champions col Porto, Pirlo ha portato qualcosa. Restano dubbi sul gioco: la squadra è sembrata spenta e a tratti in balia degli avversari, alcuni uomini chiave (Ronaldo e Dybala) sono sembrati spenti e svogliati. La nota positiva resta la valorizzazione dei giovani, da De Ligt a Chiesa, finendo per Kulusewski, che si è ripreso alla grande nelle ultime giornate di campionato. E ora il dubbio per la società è forte: Pirlo resta o meno?

Leggi anche:  Gattuso-Fiorentina: è già divorzio!

Le possibili alternative

In caso di addio di Pirlo sarebbe corsa a 3: Gennaro Gattuso, Zinedine Zidane e Simone Inzaghi. Il primo ha detto addio al Napoli che nei prossimi dovrebbe annunciare Conceicao. Zidane è di fronte a un bivio dopo lo scudetto perso all’ultima giornata (nonostante la vittoria per 2-1 contro il Villareal) e potrebbe essere sostituito da Max Allegri. L’ultima pista porterebbe a Inzaghi, in rotta di collisione con Lotito e con l’ambiente Lazio. Nonostante la sconfitta per 2-0 col Sassuolo di De Zerbi (che ha firmato per lo Shakhtar) i biancocelesti si sono qualificati per l’Europa League, obbiettivo minimo stagionale. Tanti dubbi e poche certezze: ma, per ora, Pirlo resta aggrappato alla panchina della Juve.

  •   
  •  
  •  
  •