Coppa Italia: slitta il coprifuoco per i tifosi allo stadio

Pubblicato il autore: Martina Musu Segui


Oggi, alle ore 21.00, al Mapei Stadium di Reggio Emilia si disputerà la finale di Coppa Italia, la “Coppa Italia Timvision Cup” tra Atalanta e Juventus. Una sfida molto interessante e attesa, a pochi giorni dalla fine del campionato, in cui entrambe le squadre, per motivazioni diverse, sono protagoniste. Potrebbe essere l’ultima finale di Coppa Italia in maglia bianconera per Buffon ma anche per il difensore Giorgio Chiellini, che non ha fatto trapelare nessuna notizia relativa al suo futuro. Secondo i bookmakers, la Dea di Bergamo è la favorita a sollevare la Coppa, viste le sublimi prestazioni della squadra di Gasperini in questa stagione. Stasera, con l’ufficializzazione da parte della Lega di Serie A, sugli spalti ci saranno 4.300 spettatori, il 20% della capienza totale del Mapei Stadium.

Leggi anche:  Buffon torna al Parma: accordo raggiunto e fascia da capitano pronta

Coppa Italia: slitta il coprifuoco per i tifosi allo stadio

Per l’evento di stasera, dove si esibirà anche Annalisa con l’inno di Mameli e si decreterà il vincitore della Coppa Italia Timvision Cup, è previsto, in via eccezionale, uno slittamento del coprifuoco. Il Governo ha concesso un permesso speciale per il ritorno a casa al pubblico della finale di Reggio Emilia: le persone presenti alla partita potranno tornare a casa dopo il coprifuoco, per oggi fissato alle ore 24.00, (anche in caso di tempi supplementari e rigori) con biglietto e autocertificazione. Un appello è arrivato anche dal mondo della politica, in particolare dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori e del prefetto Enrico Ricci.

  •   
  •  
  •  
  •