Roma, Mourinho: “Le pressioni non mi influenzano”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


In pieno fermento a Roma e in tutto l’ambiente giallorosso, l’arrivo di José Mourinho, che si inserirà soltanto a fine stagione, ha riacceso l’entusiasmo. Il tecnico è ancora a Londra, in attesa del suo ritorno in Italia, ma è a stretto contatto con Tiago Pinto per organizzare il prossimo mercato.

Roma, Mourinho: “Non mi influenzano le pressioni, conosco ogni dettaglio”

Lo Special One ritorna in Serie A dopo 11 anni, era il 2010 quando lasciò l’Inter per andare al Real Madrid. Dopo l’esperienza in Spagna, passa alla Premier dove inizia dal Chelsea, passando poi al Manchest United, finendo al Tottenham. Gli Spurs lo hanno esonerato lo scorso 19 aprile, ma i Friedkin lo hanno chiamato, il 4 maggio 2021 accetta l’incarico con la Roma. Dal giorno del suo nuovo incarico non si parla d’altro, Mourinho è al centro dell’attenzione di tutti i media, ieri ha rilasciato alcune dichiarazioni a XTB.com. Non solo elogi, per il tecnico anche molte critiche e pressioni, ma chi conosce Mourinho sa che a lui piacciono le provocazioni.

Leggi anche:  Eriksen, l'agente racconta: "Christian non molla"

José Mourinho ha dichiarato: “Quando prendo decisioni importanti, mi assicuro di avere tutte le informazioni di cui ho bisogno a portata di mano. Questa è la strategia migliore, perché è impossibile prendere decisioni senza conoscere tutti i dettagli e prendersi del tempo per capirli. Non lasciamo che le pressioni esterne influenzino ciò che facciamo all’interno. Le pressioni sono sempre presenti nel calcio, ci concentriamo sulle basi e sulla nostra preparazione e manteniamo un ambiente divertente ma professionale e impegnato”.

  •   
  •  
  •  
  •