Cordaz-Inter, è fatta: per il portiere è un ritorno a casa

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Alex Cordaz e l’Inter si ritrovano, dopo essersi lasciati 17 anni fa. I nerazzurri hanno trovato l’accordo con il portiere 38enne, cresciuto proprio nel vivaio nerazzurro. L’estremo difensore lascerà il Crotone dopo la retrocessione dei calabresi in B e dopo sei anni tra le fila degli Squali tra gioie (promozione in A, salvezza miracolosa nel 2017, nuova promozione nel 2020) e dolori (le due retrocessioni).

All’Inter, Cordaz sarà verosimilmente il terzo portiere nelle gerarchie nerazzurre alle spalle di Samir Handanovic Ionut RaduDaniele Padelli è infatti tornato a parametro zero all’Udinese, lasciando così un posto vacante, che sarà occupato per l’appunto da Cordaz.

L’arrivo di Cordaz, oltre a liberare uno slot in ottica lista Champions (il portiere, come detto, è cresciuto nel vivaio interista) consentirà un certo risparmio economico. L’ingaggio dell’ex crotonese sarà infatti inferiore sia a quello percepito da Radu che a quello dell’ormai ex Padelli. Un risparmio non gigantesco, ma vitale nel quadro generale della spending review che la famiglia Zhang ha indicato come necessaria per ritrovare l’equilibrio finanziario messo a repentaglio anche dalla pandemia.

Leggi anche:  Christian Eriksen verrà operato al cuore: defibrillatore per il danese

Esiste anche l’ipotesi, per il momento meno probabile, che Cordaz possa essere addirittura il secondo di Handanovic. In questo caso, Radu verrebbe ceduto (in prestito o a titolo definitivo) e Filip Stankovic sarebbe dunque promosso a terzo. L’Inter, tuttavia, sembra ad oggi voler puntare su Radu, che è ritenuto un portiere di grandi potenzialità. Cordaz è già in viaggio verso Milano: la giornata di domani sarà quasi sicuramente quella delle firme dopo le visite mediche di rito.

Durante la sua esperienza interista, Cordaz ha vinto uno scudetto Primavera ed un Torneo di Viareggio, entrambi nel 2002. Ha poi lasciato l’Inter definitivamente nel 2005. Ha collezionato una sola presenza in prima squadra, contro la Juventus nel 2004 in semifinale di Coppa Italia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,