Fiorentina, è caos allenatore: la situazione

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Il 25 maggio la Fiorentina aveva trovato l’accordo con Gennaro Gattuso: due anni (con opzione per il terzo) a 2,5 milioni di euro. Meno di un mese dopo, il 17 giugno, la società viola con un comunicato rendeva nota la separazione con Ringhio. Le motivazioni, ad oggi, restano in parte sconosciute. Sicuramente il fattore Mendes è stato scatenante con l’agente portoghese che aveva iniziato a proporre calciatori della sua agenzia (con commissioni altissime). Al rifiuto di Commisso, si è scatenato un domino che ha portato Gattuso – cui agente è lo stesso Mendes – all’addio. Subito dopo l’addio alla Fiorentina si era parlato del Tottenham che nel frattempo non aveva trovato l’accordo con Paulo Fonseca. E proprio quest’ultimo potrebbe essere il nuovo allenatore della viola.

Leggi anche:  Streaming e diretta tv in chiaro TV 8? Dove vedere amichevole Roma-Belenenses OGGI LIVE

Fiorentina e ora? Fonseca alternativa a Italiano?

Fino a due settimane fa sembrava tutto fatto per Paulo Fonseca al Tottenham di Paratici, poi ci sono state difficoltà sul piano economico che hanno fatto saltare il banco. E ne potrebbe approfittare la Fiorentina. La viola aveva cercato Italiano dello Spezia ma i liguri vogliono un milione di euro per liberarlo e Commisso non è disposto a firmare l’assegno. Quindi nelle ultime ore il nome del portoghese è venuto fuori. L’alternativa potrebbe essere rappresentata da una vecchia conoscenza del calcio italiano: Rafa Benitez. In Italia ha già allenato Napoli e Inter e il suo nome potrebbe essere una valida alternativa.

Nel frattempo la società viola ha messo nel mirino Stefano Sensi dell’Inter, che è un pallino del presidente Commisso. I neroazzurri chiedono una cifra vicina ai 25/30 milioni di euro, la viola ne vorrebbe spendere massimo 20, si può trattare. I viola sono convinti di convincere il classe 95′ di Urbino, così da formare un centrocampo di tutta qualità con Sensi e Castrovilli. Al momento, invece, difficile vedere Sergio Oliveira del Porto in viola dopo le problematiche legate a Gattuso e Mendes.

  •   
  •  
  •  
  •