Serie A, stasera Sassuolo-Torino: le probabili formazioni

Pubblicato il autore: Christian La Pira Segui


Già archiviata la tre giorni Europea che ha visto protagoniste le nostre 7 italiane, è tempo di tornare sui campi della Serie A, e si parte già stasera con la bella sfida tra Sassuolo e Torino. I neroverdi sono reduci dalla sconfitta nel finale all’Olimpico di Roma contro la squadra di Josè Mourinho, dopo aver giocato un match nel quale avrebbero meritato di più viste le tante occasioni sprecate. I granata arrivano dalla netta vittoria per 4-0 in casa contro la Salernitana, dopo le due sconfitte consecutive contro Atalanta e Fiorentina.

Sassuolo: Lopez regista, Raspadori recupera

Dionisi deve rinunciare a Obiang e Romagna, ma può sorridere visto il recupero di Raspadori dopo l’infortunio occorsogli alla fine del primo tempo contro la Roma. Dietro quindi la conferma del quartetto difensivo visto fin qui, con Tojan, Chiriches, Ferrari e Rogerio. A centrocampo si rivede la coppia Frattesi-Maxime Lopez: lo Spagnolo ha ormai le chiavi del centrocampo che Dionisi ha voluto affidargli. Trequarti di grande qualità con Djuricic centrale, Boga a sinistra e Berardi a destra, mentre davanti si rivede, appunto, Raspadori unica punta. I pochi dubbi dell’ultimo minuto potrebbero essere Scamacca al posto di Raspadori, e Kyriakopoulos al posto di Rogerio. Per il centrocampo scalpita Henrique.

Leggi anche:  Atalanta-Udinese probabili formazioni: ci sarà Demiral in difesa?

Toro: cinque assenti, titolari i nuovi acquisti Zima e Brekalo, scalpitano Praet e Pjaca

Tra i convocati di Juric per la trasferta emiliana non figurano per infortunio Belotti, Zaza, Izzo, Edera e Verdi. Nonostante le pesanti assenze, però, il tecnico croato potrà schierare una formazione di assoluto livello, con gli innesti dei nuovi acquisti degli ultimi giorni di mercato. Nel 3-4-1-2 che scenderà in campo stasera, nessun dubbio sui tre di difesa, che saranno Zima, Bremer e Rodriguez. Sugli esterni a tutta fascia assoluti favoriti Singo e Ansaldi, mentre nei due di centrocampo si va verso l’accoppiata Lukic-Mandragora. I due trequartisti saranno, molto probabilmente, Linetty e Brekalo, davanti confermatissimo Sanabria. Occhio però a Praet che cerca un posto a centrocampo, e Pjaca per la trequarti. Poche chance di partire titolari per Ola Aina e Buongiorno.

  •   
  •  
  •  
  •