Jurić ritrova Belotti a Napoli, ma non è ancora al top

Pubblicato il autore: Margot Grossi Segui


Il Torino è atteso domani allo Stadio Diego Armando Maradona, per disputare la sfida contro il Napoli. Per la prima volta in campionato Ivan Jurić avrà tutti e tre gli attaccanti a disposizione. Belotti, Zaza e Linetty sono pronti, ma in queste ultime ore restano da valutare le loro condizioni per motivi differenti. E’ chiaro che dopo i lunghi stop la situazione non può essere ottimale.

Il ritorno di Andrea Belotti, e la sua ripresa graduale

Intanto nella conferenza stampa di oggi, il tecnico granata si è così espresso in merito: “Sono contento per il Gallo. La prima settimana ha lavorato a parte, ma il dolore migliorava; nella seconda ha iniziato gradualmente con il gruppo. Comincia ad essere disponibile, ma lui è un giocatore muscolare e fisico. Ha bisogno di tempo per entrare in forma. Piano piano darà il suo contributo, e dopo la sosta, se tutto va bene sarà il Gallo del passato”.

Sulla situazione Zaza e Linetty

Jurić ha parlato anche degli altri calciatori infortunati nelle scorse settimane: “Per Zaza è più o meno uguale. Ha avuto un altro tipo di infortunio e ha fatto lo stesso programma del Gallo. Dunque anche lui è disponibile, come Linetty. Sanabria e Rincon torneranno tardi, valuteremo il loro impiego”.

La strategia di Juric per battere il Napoli

Il pensiero dell’allenatore del Torino è quello di dare sempre il massimo. Con il Napoli sarà necessario avere coraggio in attacco, ma anche equilibrio. Per questo motivo, le tre punte non saranno schierate contemporaneamente:Nessuno dei tre coesiste con l’altro. Si potrebbe anche fare, ma è un calcio totalmente diverso. Per come siamo strutturati, quando recupereremo tutti, la squadra andrà nella direzione dei due trequartisti. Ci sono attaccanti che collaborano bene, ma per me i nostri sono tutti prime punte: se ne metti un altro, perdono un po’. Provo anche in allenamento, ma non ho belle sensazioni”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Napoli Lazio: diretta tv e streaming Sky o Dazn?