Carlo Alvino su Raspadori: “Sassuolo servile con la Juve, al Napoli invece pone ultimatum”

Pubblicato il autore: Davide Corradini

raspadori napoli
Le parole del giornalista e tifoso del Napoli Carlo Alvino sulla trattativa tra Sassuolo Calcio e Napoli per l’attaccante neroverde. Il giornalista napoletano Carlo Alvino ha rilasciato delle dichiarazioni su Jack Raspadori sostenendo che il Sassuolo è servile con la Juve, mentre al Napoli invece pone ultimatum. Ecco le sue dichiarazioni.

Raspadori Napoli, Alvino si scaglia contro il Sassuolo

Carlo Alvino, giornalista e tifoso del Napoli, è intervenuto sulle frequenze su Radio Kiss Kiss Napoli per parlare della trattativa tra Sassuolo e Napoli per Giacomo Raspadori. Ecco le sue dichiarazioni pubbliche: “Ultimatum Sassuolo per Raspadori? A De Laurentiis non piacciono gli ultimatum, non è uno a quale piace essere tirato per la giacca e partecipare ad aste. Mi piacerebbe che il Sassuolo adottasse con il Napoli lo stesso sistema che adotta quando i calciatori li vende alla Juventus. Non ho mai sentito porre un ultimatum alla Juve per Locatelli, i neroverdi con i bianconeri sono sempre molto servili, molto ossequiosi, mentre deve tirare subito fuori i soldi: molti, maledetti e subito”.

Il giornalista ha proseguito ancora, sostenendo che: Spero che il Napoli lo prenda perché è un giocatore che mi piace moltissimo ed è adatto a più moduli. Ma non credo che il club di De Laurentiis possa pagare più del dovuto questo giocatore solo perché il Sassuolo impone l’ultimatum. Ma che cos’è questa storia?”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Salernitana: dopo Candreva in arrivo un centrocampista importante, ecco chi è