Juric dopo Cremonese-Torino: “Felici di stare lassù, noi splendidi e umili”

Pubblicato il autore: Davide Corradini


Juric dopo Cremonese-Torino: “Felici di stare lassù, noi splendidi e umili”. Il tecnico dei granata ha parlato nel post partita del match vinto contro la Cremonese e ha ringraziato pubblicamente sia la squadra che i tifosi per come è andata ieri sera il match, vinto per 2-1 in rimonta.

La magia dell’estate del Toro è in quell’esultanza senza freni che Juric si regala dopo una delle più convincenti prove di forze offerte dal suo Torino. E poi c’è una classifica nobile e gratificante,e il suo Tori si è infatti accomodato in testa al campionato, insieme alle grandi del calcio di Serie A. Le parole del tecnico dopo la vittoria di ieri sera.

Cremonese-Torino, le parole di Juric dopo la vittoria

La vittoria del Torino è stata una delle più belle di sempre. La classifica è molto bella e loro la gurdano perchè fa bene al morale e allo spirito del gruppo ha dichiarato post-partita. Juric aveva annusato il pericolo alla vigilia e così è stato soddisfatto il doppio per come è andata: “Si è verificato il tipo di partita che io pensavo, contro una Cremonese tosta, rapida e verticale. Ma noi siamo stati splendidi e pure umili: le prime tre gare di campionato sono andate bene, forse questa ha qualcosa in più“.

Il Toro ha infatti offerta una prestazione ricca. Ha controllato il campo a lungo, è stato sempre convincente, ha spaccato la gara con la qualità delle trequarti, si è calato nel clima di battaglia quando nel finale è stato il momento di stringere i ranghi: “Per lunghi tratti abbiamo fatto molto bene, creando molte occasioni. L’unico neo è non aver sfruttato tutte le possibilità create. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi. Non era per niente facile”.

  •   
  •  
  •  
  •