Serie A: esonero vicino, Thiago Motta pronto a subentrare

Pubblicato il autore: Enzo Palo

serie aIl primo inaspettato cambio di panchina in Serie A potrebbe arrivare da Bologna. Secondo le anticipazioni del Corriere dello Sport, il numero uno dei rossoblu, Joey Saputo, in giornata incontrerà la dirigenza per discutere sulla posizione di Sinisa Mihajlovic. Stando alle indiscrezioni il tecnico serbo dovrebbe restare sulla panchina felsinea contro Fiorentina e Empoli. Al momento il Bologna ha soli 3 punti in 5 giornate e qualora la casella delle vittorie dovesse rimanere a quota zero anche nelle prossime gare, Thiago Motta potrebbe sostituire Mihajlovic sulla panchina emiliana.

Serie A: Mihajlovic parla del pareggio con lo Spezia

L’allenatore serbo non è rimasto soddisfatto della prestazione dei suoi e in conferenza stampa post-partita ha dichiarato: “Partiamo bene, facciamo gol e smettiamo di giocare e ci abbassiamo. Ci è mancato coraggio nel salire con i quinti, andare in attacco e andare sui loro centrali. Siamo stati bassi, loro hanno preso campo perché avevano i braccetti e per questione di tempo abbiamo preso gol. Nel secondo tempo ci siamo sistemati, nel nostro miglior momento abbiamo preso un autogol ma abbiamo avuto forza di reagire, cercando di vincerla senza riuscirci”.
Mihajlovic sa che la sua posizione non è delle migliori ma al momento non fa drammi: “Clima di sfiducia? Quando non ci sono risultati quello che ci aspettiamo, io in primis, potrebbe portare ad avere sfiducia, ma per adesso non ho alcun dato per dire che è così o no. Non mi fascio la testa prima di rompermela, provo a fare il massimo. Come dice il Trap, ci sono allenatori esonerati e chi sarà esonerato. Non capisco molto bene la domanda, la squadra va in campo e gioca sempre, gli errori sono tecnici e dipende dalla qualità dei giocatori. Ci sono gli errori tecnici, ma non dipendono dall’allenatore”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A fuorigioco semiautomatico, Casini: "Pronti già alla ripresa del 4 gennaio"