Bennacer, rinnovo in vista: la conferma arriva da Maldini. E Leao…

Pubblicato il autore: Mattia Passariello


Ismael Bennacer, rinnovo in vista. Nella prossima settimana il centrocampista francese – naturalizzato algerino – discuterà con il Milan del prolungamento contrattuale. I segnali positivi sembrano esserci tutti: l’ex empolese e i rossoneri proseguiranno le loro strade insieme. Un epilogo che sembrava tutt’altro che scontato un mese fa, quando le distanze tra richiesta del giocatore e offerta della società erano piuttosto ampie. Distanze che adesso paiono azzerate, con il club rossonero che ha rivisto la proposta in modo sostanzioso.

Bennacer, rinnovo a un passo: incontro a breve con il Milan

Ci stiamo lavorando e avremo la possibilità di parlare, con lui e i suoi agenti, in questi giorni” – queste le parole del direttore tecnico dei rossoneri Paolo Maldini. Sul rinnovo del centrocampista sembra esserci stata una netta evoluzione rispetto ad un mese fa. Il numero 4 del Milan dovrebbe prolungare fino al 2027, con ingaggio addirittura triplicato rispetto a quello attuale.

Leggi anche:  Genoa: Blessin verrà esonerato, ecco i nomi dei sostituti

L’ex capitano rossonero ha parlato anche della situazione di Rafael Leao: “Quando sarà il momento ci incontreremo, quando ci sarà da prendere una decisione la prenderemo. Adesso fare previsioni è difficile. L’idea era quella di chiudere prima del Mondiale, soprattutto per i giocatori che sono andati in Qatar, in questo caso per Leao, ma non è stato possibile” – ha dichiarato. Il portoghese sarà uno dei giocatori più attesi della rassegna iridata in Qatar con il suo Portogallo.

I rinnovi di Bennacer e Leao, ormai due pilastri inamovibili del Milan di Pioli, sarebbero fondamentali per consolidare le basi di un progetto che da due anni sembra ormai solido e ben avviato. Dopo si penserà alle valutazioni sugli altri contratti in scadenza nell’estate 2023. Si tratta di quelli di Brahim Diaz, Olivier Giroud, Zlatan Ibrahimovic, Ciprian Tatarusanu, Antonio Mirante Tiemouè Bakayoko. Senza contare le decisioni sui riscatti di Sergino DestAster Vranckx.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: