Inter, i dubbi di Inzaghi in vista del Napoli: rebus attacco

Pubblicato il autore: Mattia Passariello

L’Inter si prepara a riprendere la stagione interrotta dal Mondiale. Il calendario ha subito provveduto a mettere i nerazzurri di fronte ad una sfida coi fiocchi. Il 4 gennaio, con l’anno nuovo già in corso, sarà infatti il Napoli capolista a testare lo stato di salute della truppa di Simone Inzaghi.

Inter, rebus in attacco in vista del Napoli

Il tecnico piacentino ha ritrovato quasi tutta la rosa dopo il Mondiale, ad eccezione però di un elemento fondamentale dell’undici titolare: Lautaro Martinez, atteso ad Appiano dopo la vittoria della competizione iridata con l’Argentina. Proprio intorno al reparto offensivo si concentrano i maggiori dubbi di Inzaghi sulla formazione da schierare contro il Napoli.

Oltre all’incognita Lautaro (lo staff valuterà attentamente le sue condizioni post-Mondiale), c’è anche il dubbio relativo a Romelu Lukaku. Il belga, dopo un Mondiale chiuso in maniera ingloriosa, punta al riscatto ed ha mostrato una notevole crescita fisica e mentale nell’amichevole contro la Reggina, conclusa da un suo gol. Ma se Lautaro dovesse recuperare per il Napoli, a quel punto sarebbe difficile lasciare fuori un Edin Dzeko che prima dello stop forzato stava trascinando i nerazzurri.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Salernitana-Juventus: diretta tv e streaming live

Sarà difficile vedere in campo dal 1′ Joaquin Correa, a meno di emergenze. L’argentino fu schierato titolare l’anno scorso contro il Napoli e la mossa funzionò. Ma in generale il pupillo di Inzaghi continua a non convincere, tra acciacchi e pause. Il tandem Lautaro-Lukaku è la soluzione tatticamente e mediaticamente più intrigante, ma al momento anche quella più insicura considerando le condizioni fisiche dei giocatori in questione.

Dubbi da sciogliere in fretta in vista di uno scontro fondamentale per tutta la stagione dell’Inter, chiamata a recuperare il pesante distacco dal primo posto. Con cinque sconfitte già sul groppone e la marcia spedita del Napoli, la missione seconda stella si è complicata parecchio. Altri passi falsi sono categoricamente banditi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: