Tracollo Sampdoria: il baratro è sempre più vicino


Il titolo di un libro di Marastoni potrebbe sintetizzare la situazione in casa blucerchiata: "2020, storia di una catastrofe annunciata". Quello della Sampdoria è un fallimento che aspetta solo l'ora di essere ufficializzato e l'ennesima scoppola contro l'Atalanta certifica i grossi problemi anche in campo. La società è indebitata e rischia la bancarotta, mentre sul rettangolo verde Deki Stankovic deve fare gli straordinari per cercare di salvare il salvabile.

Sampdoria, fallimento all'orizzonte?

Per una squadra carente dal punto di vista tecnico e tattico, c'è da valutare l'aspetto societario. La compagine di Stankovic è penultima con 9 punti e solamente 8 reti segnate in 20 partite che la rendono il peggior attacco della competizione. La società è a corto di idee e il mercato molto confusionario ne è la dimostrazione più palese. Secondo SportItalia il nome caldo per i blucerchiati è quello di Paletta, difensore argentino del Monza che a febbraio compirà 37 anni, per lui 0 presenze in Serie A col Monza. L'altro nome valutato, dopo le difficoltà riscontrate per Dragovic, è quello di Gunter, difensore del Verona. Poco, troppo poco per una società che avrebbe dovuto cambiare radicalmente la squadra per tentare un'insperata salvezza. Sampdoria sempre più nel baratro, con lo spettro fallimento che inizia a serpeggiare nell'aria.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Juventus-Monza: le scelte di Montero e Palladino