Lecce-Milan 2-2 la moviola: un azzardo annullare la rete di Piccoli?

Si è appena conclusa allo Stadio Via del Mare col punteggio di 2-2 la gara Lecce-Milan, anticipo del sabato della giornata numero 12 di Serie A. Andiamo a scoprire tutte le situazioni da moviola del match. Fa discutere e non poco la rete annullata a Piccoli al minuto 94

lecce milan moviola

Lecce-Milan 2-2 tutti i casi da moviola del match delle ore 15:00 al Via del Mare. Una gara che sembrava indirizzata verso Milano già dal primo tempo grazie al doppio vantaggio rossonero firmato Giroud e Reijnders. Nella ripresa i ragazzi di Pioli accusano la stanchezza di Coppa e il Lecce ne approfitta.

Prima un gol del neoentrato Sansone e poi il pareggio di Banda tutto in 4 minuti e con ancora venti da giocare. Un finale di gare di grande sofferenza per il Milan che resta anche in 10 uomini per l'espulsione di Giroud. All'ultimo istante arriva anche il gol del 3-2 firmato Piccoli, ma l'arbitro del match Abisso annulla per un fallo dello stesso attaccante giallorosso su Thiaw.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Torino-Milan: le scelte di Juric e Pioli

Lecce-Milan 2-2, la moviola del match del Via del Mare

-97° gol annullato a Piccoli: Piccoli raccoglie un rinvio di Falcone e scaglia in porta un destro che sorpende Maignan per il gol del 3-2. Abisso richiamato dal VAR annulla per una presunta trattenuta di Piccoli ai danni di Thiaw ad inizio azione e nel tentativo di evitare l'intervento del difensore milanista. La trattenuta c'è ma sembra lievissima e non pare giustificare la caduta di Thiaw. Il gesto di Piccoli sembrerebbe rientrare in una normale dinamica di gioco, ma Abisso ha valutato come fallosa la trattenuta. Sembrerebbe una decisione veramente al limite.

-93° espulsione di Giroud: corpo a corpo tra l'attaccante francese e Pograncic con la palla che schizza e sbatte sul braccio del difensore leccese. Per Abisso il contatto è involontario e congruo alla dinamica dell'azione e non interviene. Veementi le protesta di Giroud che prima viene ammonito e poi espulso dopo aver continuato ad inveire contro il direttore di gara. Provvedimento in linea con l'arbitraggio. Nell'episodio ammonito anche Krunic per proteste.

Leggi anche:  Roma-Genoa, streaming gratis e diretta tv SKY o DAZN? Dove vedere Serie A

-92° ammonizione di Gonzalez: il centrocampista leccese perde un pallone in attacco e ferma con le cattive Krunic. Giallo inevitabile.

-90° ammonizione di Florenzi: giusto giallo per unìintervento anche duro di Florenzi su Dorgu. Si arrabbia tantissimo D'Aversa in panchina.

-85° ammonizione di Piccoli: intervento irruento giustamente sanzionato col cartellino giallo da Abisso.

-80° ammonizioni di Musah e Calabria: giusto il giallo per l'americano che trattiene Dorgu dopo che questo gli aveva soffiato il pallone. Calabria ammonito dalla panchina per un'inutile protesta.

-70° gol di Banda: nessuna carica fallosa né su Hernandez né su Musah prima della bellissima ripartenza che porta al gol di Banda.

-66° gol di Sansone: regolarissima la posizione del trequartista leccese dopo la spizzata di Blin.

-62° ammonizione Strefezza: fallo Su Hernandez ed inevitabile provvedimento disciplinare ai danni del nervoso giocatore leccese.

Leggi anche:  Juventus, ufficiale l'esonero di Allegri. Il comunicato del club. Scelto il tecnico ad interim

-46° ammonizione Ramadani: giusto cartellino per un fallo duro e da posizione pericolosa ai danni di Okafor.

-44° ammonizione Hernandez: Abisso non accetta la protesta del francese ed estrae il giallo dopo un fallo dello stesso su Kaba. Un pò severo il direttore di gara in un match fin qui correttissimo.

-28° rete di Giroud: regolarissima la segnatura del Milan con l'attaccante francese che accompagna di petto in rete un cross teso di hernandez.