Infortuni Juventus: Chiesa verso il recupero, Vlahovic in dubbio

La situazione degli infortunati e di coloro che fino ad ora hanno giocato poco in casa Juventus: Chiesa verso il recupero per la Roma, mentre Vlahovic è in dubbio e vorrebbe la maglia da titolare. Locatelli infine non sembra grave, dopo il colpo al costato.

Infortuni Juventus

Prosegue anche nel giorno di Natale l'allenamento della Vecchia Signora in vista della prossima sfida di campionato. Chiesa, assente per precauzione nella trasferta di Frosinone, dovrebbe recuperare per il big match con la Roma, ma è da capire se partirà dal primo minuto. Chi invece vorrebbe una maglia da titolare è Vlahovic, che nell'ultimo weekend di campionato ha ritrovato gol e sorriso. La situazione Infortuni in casa Juventus.

Infortuni casa Juventus, le ultimissime

In attesa della ripresa degli allenamenti, Allegri fa la conta degli infortunati, nessuno particolarmente grave ma la garanzia che recuperino tutti per l'ultima dell'anno contro la Roma non c'è. Locatelli è uscito per un altro colpo al costato, stavolta a differenza della partita con il Cagliari è solo una forte contusione e nessuna frattura, ma il dolore c'è e si vedrà quanto incide sul regolare svolgimento degli allenamenti. Anche McKennie ha terminato la partita affaticato, in più Cambiaso è squalificato. Per l'esterno azzurro, Federico Chiesa, assente per precauzione a Frosinone per un fastidio al tendine rotuleo, è in via di recupero e prenota una maglia da titolare al fianco del ritrovato (?) Vlahovic.

Leggi anche:  Roma-Genoa, streaming gratis e diretta tv SKY o DAZN? Dove vedere Serie A

Chi invece potrebbe partire dall'inizio è il ritrovato Vlahovic, che nel match contro il Frosinone è tornato a sorridere grazie al gol, nonostante poco prima ne avesse fallito uno clamoroso, ma stavolta a differenza di altre partite non si è abbattuto, ha lottato e realizzato il 2-1. Lui è certo di ritrovare un posto da titolare per la sfida a distanza con Romelu Lukaku sogno di qualche notte di mezza estate di Allegri, poi sfumato. E lui vorrà una volta di più dimostrare chi è.

Vecchia Signora, tempo di pensare anche al mercato

Nel frattempo il tecnico bianconero, aspetta anche il mercato di gennaio. Il nome in cima alla lista dei desideri del tecnico è quello di Pierre-Emile Hojbjerg del Tottenham: secondo quanto riporta Sky Sport, gli Spurs avrebbero aperto alla possibilità di cederlo a gennaio in prestito con obbligo di riscatto, ma l'operazione non si annuncia semplice per la concorrenza del Napoli e soprattutto di alcuni club di Premier League come il Chelsea, che secondo quanto scrivono in Inghilterra vorrebbe imbastire uno scambio alla pari con Conor Gallagher.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Lecce-Atalanta: le scelte di Gotti e Gasperini

Il sogno è sempre quello di portare in bianconero Koopminers, ma difficilmente l'Atalanta lo cederà a gennaio e comunque di certo ci vorrebbe un investimento importante. In uscita da segnalare Huijsen, che è sempre più vicino al Frosinone, e che quindi raggiungerà gli altri bianconeri Barranechea, Kaio Jorge e Soulè.