Thiago Motta: "Abbiamo vinto giocando il nostro calcio. Zirkzee è speciale e si diverte in campo, ma soprattutto..."

Le dichiarazioni post partita del tecnico della squadra rossoblù dopo l'importante vittoria sul campo della Lazio per 2-1, grazie alle reti di El Azzouzi e Zirkzee. Con questo successo in classifica, i felsinei agganciano l'Atalanta al quarto posto con 45 punti.

Nell'incontro della 25.a giornata disputata all'ora di pranzo allo stadio "Olimpico" di Roma tra Lazio-Bologna, che ha visto il successo in rimonta della squadra felsinea per 2-1, grazie alle reti di El Azzouzi e Zirkzee.

In classifica, con questo successo, i felsinei agganciano l'Atalanta al quarto posto con 45 punti, in piena zona Champions League. Di seguito riportiamo le dichiarazioni del tecnico della squadra rossoblù Thiago Motta.

Thiago Motta, le sue dichiarazioni post partita

PARTITA: "Sono molto contento, non so se la mia felicità sia diversa da quella di altre partite ma oggi era una prova interessante, in un campo non facile contro una buona squadra che viveva anche lei un buon momento. Abbiamo vinto giocando il nostro calcio, cercando di avere la palla e difendendoci anche bene. Abbiamo giocato e lo abbiamo fatto fino alla fine, una partita che mi lascia molto soddisfatto: non abbiamo perso idee e identità fino alla fine della partita".

LUCUMI': "E un buon esempio del discorso che facevo. Si può sbagliare (riferimento al gol di Isaksen, ndr), l'importante è la sua reazione dopo: non solo il salvataggio ma anche la tranquillità, la voglia di andare in avanti senza andare in tensione. Palla a terra e giocare, continuare a prendersi dei rischi: abbiamo tanti giocatori che affrontano in questo modo le situazioni".

 ZIRKZEE: "Se si ispira a Ronaldinho e Ibra, beh, si ispira bene... Joshua è Joshua, non posso paragonarlo ad altri; è speciale e si diverte in campo, ma soprattutto lavora tantissimo. Dal primo giorno di ritiro è sempre stato il primo, ha trascinato gli altri, diventando un leader. Ora deve continuare, e noi dobbiamo aiutarlo, accompagnarlo".

FUTURO PROSSIMO: "Ci godiamo questa vittoria meritata, contro una grande del nostro campionato. Questo entusiasmo che si respira è positivo, è un qualcosa in più per lavorare nel modo giusto come abbiamo sempre fatto. Siamo in un buon momento, ora ci sarà un giorno per recuperare e pensare ad altro, poi penseremo all'Hellas Verona, una squadra molto complicata da affrontare. Saremo pronti".