Allegri sbotta contro Teotino: "Non faccio il politico ma l'allenatore. Non mi permetto di dire a voi come fare..."

Nel dopo partita Juventus-Genoa, terminato a reti bianche, c'è stata un'accesa discussione tra il giornalista Gianfranco Teotino (ospite negli studi di Sky) e l'allenatore della squadra bianconera che ha risposto in maniera piccata alle domande rivolte.

Nel lunch match della 29.a giornata del campionato di Serie A disputato all'"Allianz Stadium" di Torino, Juventus e Genoa hanno pareggiato a reti bianche. Con questo pareggio la squadra bianconera si porta a 59 punti (terzo posto dietro il Milan), mentre quella rossoblù va a 34, in un posizione abbastanza tranquilla di classifica.

A fine partita, pioggia di fischi di tanti tifosi juventini, delusi un'altra volta per l'ennesima mancata vittoria (un solo successo negli ultimi otto incontri) e il secondo posto ora a serio rischio. Infatti i 46 punti del girone d'andata, quando la squadra stava lottando per lo Scudetto con l'Inter è solamente un lontano ricordo. E all'orizzonte ci sono tre partite piuttosto complicate: il sabato di Pasqua a Roma contro la Lazio del neo allenatore Igor Tudor (ex bianconero), la gara casalinga contro la Fiorentina ed infine il derby in casa del Torino.

Nel dopo partita c'è stata un duro diverbio tra l'allenatore Massimiliano Allegri e il giornista Gianfranco Teotino ospite negli studi di "Sky Sport", che lo incalzava su questa crisi di risultati degli ultimi due mesi. Ad innescare la miccia tra i due, è stata una domanda dell'opinionista sulla possibilità di schierare la squadra con il tridente e se ciò non fosse una mossa politica.

Massimiliano Allegri sbotta contro Gianfranco Teotino

"Tutto è possibile ma c'è il problema che dobbiamo fare i risultati. Il termometro della squadra ce l'ho io durante la settimana, dobbiamo raggiungere l'obiettivo Champions. Non faccio il politico, faccio l'allenatore". La risposta piccata di Allegri.

Poi il diverbio continua, con l'allenatore toscano che sbotta:

"Siamo terzi in classifica, attualmente. Lei sa come si fa l'allenatore? Io non so come si fa il giornalista. Io cerco di fare il meglio per la squadra, non devo andare dietro al pubblico e non mi permetto di dire a voi come fare il giornalista. Solo 7 punti nelle ultime 8? Allora come mai nelle prime abbiamo fatto 46 punti? Cerchiamo di fare il meglio, poi faccio degli errori sicuramente. Mi faccia una domanda più intelligente e magari rispondo... Siccome io sono un allenatore che lavora per la Juventus, la squadra fa il massimo ma sbagliamo, io per primo. Però non posso andare dietro ad altro, come non ci sono mai andato. Faccio scelte per la squadra, anche sbagliando... Voi non dovete capire, voi dovete solo fare domande che è diverso. Tanto cosa capite? La squadra la alleno io. C'è chi capisce e chi no".

Scontro Teotino-Allegri (VIDEO)