Ecco quale potrebbe essere la nuova squadra di Inzaghi

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Per Pippo Inzaghi è tempo di riflessioni. Dopo la clamorosa retrocessione in B (che sembrava impossibile a gennaio), l’allenatore del Benevento è pronto a valutare tutte le opzioni. Il suo futuro con la società del presidente Vigorito è in discussione. Il suo futuro, quindi, potrebbe essere sì in B, ma non al Benevento. Il Monza dei vecchi amici Galliani e Berlusconi sarebbe disposto ad accoglierlo a braccia aperte.

Pippo Inzaghi allenatore

La carriera di Filippo da calciatore è stata stellare, ha vinto campionati, Champions e un mondiale: tutto ciò che un calciatore sogna. Da allenatore è andata diversamente, però. Ha iniziato con gli allievi nazionali del Milan, per poi passare alla Primavera e infine alla prima squadra. Dopo l’esordio per 3-1 contro la Lazio nell’agosto 2014, le cose per Pippo sono andate male. Nel giugno 2015 viene esonerato con la squadra al decimo posto. Nel 2016 passa al Venezia, portandola alla promozione diretta i B e l’anno successivo arriva alle semifinali play-off validi per la serie A, perdendo contro il Palermo. La chiamata del Bologna, poi. A gennaio 2019 totalizza la miseria di 13 punti in 18 partite e viene esonerato. L’occasione Benevento lo rilancia: stravince la serie B col record di punti e conquista la A (persa quest’anno dopo un girone di ritorno disastroso, con una vittoria in 19 partite).

Vecchi amici

Come già detto, Pippo al Monza ritroverebbe molti dei suoi amici, Galliani, Berlusconi, Paletta, Balotelli e Boateng. E darebbe il cambio a un’altra sua vecchia conoscenza, Cristian Brocchi, compagno di quel Milan che ha fatto sognare i tifosi rossoneri. E, oltre a questi già citati, potrebbe trovare un altro ex compagno di nazionale, con cui ha vinto la coppa del mondo: Gigi Buffon. Le indiscrezioni relative al passaggio di Gigi ai brianzoli sono sempre più insistenti e sembrerebbe già esserci una prima offerta. Nel frattempo Pippo inizia a pensare alla prossima impresa: portare il Monza in A.

  •   
  •  
  •  
  •