Ibrahimovic voleva diventare il nuovo Maradona ma Adl disse no

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui

Troppo anziano, a fine carriera, non è prospettico. Chissà quale di questi pensieri Aurelio De Lauretiis ha trovato per giustificare il fatto di non aver accolto Zlatan Ibrahimovic al Napoli. L’attaccante svedese sembra aver ritrovato una secondo giovinezza con la maglia del Milan e a suon di gol sta trascinando i rossoneri in testa alla classifica.
Eppure secondo il giornalista Ciro Venerato, Ibrahimovic prima di tornare al Mila si è proposto al Napoli per cercare di diventare il nuovo Diego Armando Maradona. L’esperto di calciomercato nel corso della trasmissione di Radio CRC ha svelato un aneddoto che poco rende felice i tifosi partenopei: “De Laurentiis non ha mai pensato ad Ibra che, però si è offerto per ben due volte al Napoli. Prima del ritorno al Milan lui avrebbe voluto provare l’esperienza nel Napoli, me lo confessò anche quando era alla Juventus”.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Ibrahimovic sarebbe diventato il nuovo re del San Paolo

Ciro Venerato nel suo intervento ha confermato la stima di Ibrahimovic nei confronti di Maradona: “Aveva in camera un solo poster, quello di Diego Armando Maradona. Mi disse, in occasione dell’addio al calcio di Ferrara, di voler diventare il re di Napoli ed il nuovo Maradona”.
Purtroppo per i tifosi napoletani e per l’allenatore Gennaro Gattuso, l’occasione è sfumata e proprio nell’ultima giornata di campionato lo svedese si è vendicato a modo suo, segnando 2 gol contro gli azzurri, decisivi nella vittoria del Milan per 3 a 1.

  •   
  •  
  •  
  •