Inter-Spal 2-0 (Video Gol Serie A): Politano-Gagliardini regalano il successo a Spalletti

Pubblicato il autore: Gioacchino Lepre


 

Inter-Spal 2-0. Questo il verdetto conclusivo del match disputatosi oggi a San Siro. La squadra allenata da Luciano Spalletti ritrova il successo in campionato grazie alle reti di Politano e Gagliardini. Il miglior viatico, questo, per prepararsi al derby in programma domenica prossima. Per la Spal, dunque, una sconfitta maturata nella ripresa, quando è salita in cattedra la differenza qualitativa con l’avversario.

Ad onor del vero, non sono queste le partite che la squadra di Semplici deve vincere per salvarsi. Ma per le ragioni di calendario, i ferraresi avranno un tour de force quanto mai impegnativo nelle prossime 6 gare, dove oltre ad affrontare Roma, Lazio e la capolista Juventus, sfideranno Frosinone, Cagliari ed Empoli, in quelli che si presentano, a tutti gli effetti, come dei veri e propri spareggi-salvezza.

16:59 – Game over a San Siro. Inter-Spal termina 2-0, Calverese decreta la fine delle ostilità
90+5′ – Tiro deviato di Petagna che insidia Handanovic: il portiere nerazzurro si rifugia in corner
90+2′ – Intervento falloso di Ranocchia: giallo per il difensore dell’Inter
90′ – Calvarese concede 5 minuti di recupero
90′ – La punizione calciata da Dalbert trova una deviazione; corner per l’Inter
89′ – Placcaggio di Vicari ai danni di Martinez: giallo per il calciatore della Spal e punizione per l’Inter
87′ – Ancora Viviano che rischia con il rilancio di piede: di nuovo centrato Lautaro, che per poco, in agguato, non sigla il 3-0
86′ – Fares randella Cedric che resta a terra: il portoghese si rialza dolorante
84′ – L’Inter è padrona del match e addomestica gli ultimi minuti della gara. Spal ormai con i remi in barca
82′ – Ultimo cambio anche per la Spal: fuori Floccari e dentro Antenucci
80′ – Candreva prova la conclusione: palla che termina alta 
77′ –
GOOOL! Raddoppio dell’Inter. Inter-Spal 2-0, questa volta il timbro è di Gagliardini. Dinamica del goal simile al precedente vantaggio firmato da Politano, con uno stop e tiro che non lascia scampo a Viviano. Inter-Spal 2-0
75′ – Ancora Inter in avanti: Martinez conquista una punizione preziosa in zona offensiva
73′ – Ultimo cambio per l’Inter. Esce l’autore del vantaggio Matteo Politano ed entra, al suo posto, Borja Valero 
72′- Mossa offensiva di Semplici: fuori un difensore per un attaccante. Paloschi preleva Felipe
71′ – Inter tambureggiante: Politano galvanizzato dal goal, mette un cross basso in area che non trova la deviazione vincente di nessun compagno
69′ – Dopo un lungo silent check, Calvarese convalida definitivamente il vantaggio nerazzurro
67′GOOOL! Inter in vantaggio: Inter-Spal 1-0. Matteo Politano fulmina Viviano con una conclusione mortifera che si insacca alle
spalle del portiere ospite
63′ – Calvarese continua ad estrarre gialli: questa volta è Felipe (Spal) a finire sul taccuino dei cattivi
61′- Primo cambio per la Spal: fuori l’ammonito Valoti; al suo posto Dickmann
59′ – Proteste da parte dell’Inter per un presunto calcio di rigore. Candreva viene atterrato in area, ma Calvarese lascia correre
57′ – Fioccano i gialli adesso a San Siro: ammonito anche Joao Mario, che stizzito calcia il pallone dopo il fischio dell’arbitro
56′- Entrata in ritardo di Valoti su Dalbert: giallo per il calciatore della Spal
53′ – Gagliardini a terra per un problema al volto: il centrocampista nerazzurro però non necessita dell’intervento dello staff medico
50′ – Potenziale occasione per l’Inter: Viviano, con i piedi, rinvia calciando su Lautaro. Calvarese fischia un tocco di mano dell’argentino, ritrovatosi a tu per tu con il portiere ospite
48′ – Botta alla testa per Politano: il giocatore nerazzurro comunque si rialza da terra e prosegue il match
16:09 – Inter-Spal 0-0
ricomincia! Calvarese fischia l’inizio della ripresa. Contestualmente secondo cambio per l’Inter: fuori Miranda dentro Ranocchia

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Lazio: diretta TV e streaming live

Inter-Spal 0-0. Questo il verdetto dei primi quarantacinque minuti di gioco disputati dalle due compagini. L’Inter – che si è vista annullare dal Var un goal siglato da Lautaro – ha minacciato più volte, sempre col Toro Martinez, la porta difesa da Viviano.
Per la Spal invece solo Petagna è andato vicino al colpo grosso; i giocatori ferraresi stanno disputando una partita accorta e maschia, senza rinunciare a proporre gioco offensivo.

15:53Inter-Spal 0-0 il verdetto del primo tempo. Calvarese manda le squadre negli spogliatoi
45+5′- Sugli sviluppi di un corner, la palla rimbalza pericolosamente in area nerazzurra: nuovo angolo per la Spal
45′ – Calvarese concede 5 minuti di recupero
44′ – Fallo tattico di Petagna, che ferma scorrettamente Asamoah. Giallo per l’attaccante della Spal
41′ – Spalletti deve effettuare il primo cambio di giornata: fuori Brozovic e dentro Candreva
40′ – Brozovic (Inter) a terra per un problema fisico: il calciatore deve abbandonare il campo
37′ – Politano si incarica della battuta: pessima l’esecuzione del numero 16 nerazzurro
35′ – Punizione interessante per l’Inter dal limite dell’area di rigore avversaria
33′ – Calverese, dopo aver consultato il Var, annulla il vantaggio nerazzurro per un tocco col braccio di Martinez. Spal-Inter resta 0-0
30′ – GOOOL! Inter in vantaggio! Sblocca il match Lautaro Martinez: Inter-Spal 1-0 
28′ – Fallo da dietro di Missiroli su Joao Mario: punizione Inter da una zolla interessante. Ammonito il calciatore ospite
27′ – Ancora Martinez a flirtare col goal: il suo colpo di testa termina sui cartelloni pubblicitari
24′ – Episodio sospetto in area di rigore nerazzurra: silent check di Calvarese per valutare un eventuale fallo di mano. Ma l’arbitro concede solo il corner alla Spal
23′ – Occasione Spal: colpo di testa di Petagna che termina di poco a lato. Brivido per l’Inter
19′ – La punizione di Kurtic (Spal) si infrange sulla barriera
18′ – Gagliardini atterra Missiroli: calcio di punizione per la Spal da ottima posizione e giallo per il calciatore nerazzurro
16′ – Inter vicina al vantaggio. Lautaro Martinez viene pescato da un cross interessante di Cedric: la sua volée termina alta
13 ‘ – Buona manovra offensiva dell’Inter: Gagliardini prova la conclusione, ma la palla termina in curva
11 ‘ – Pomeriggio soleggiato a San Siro: fin qui vige l’equilibrio tra Inter-Spal
8′ – Miranda rientra in campo, pronto a difendere il calcio d’angolo in favore della Spal
6′ – Contatto Miranda-Petagna: il difensore brasiliano è a terra; è necessario l’intervento dello staff medico nerazzurro
4′ – Risposta timida della Spal; tiro senza pretese di Fares bloccato da Handanovic
2′ – Tiro dell’interista Joao Mario al volo: palla che termina alta sopra la traversa di Viviano 
15:03
Inter-Spal è cominciata. Calvarese dà il via al match di San Siro

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

CLICCA PER AGGIORNARE IL LIVE DI INTER-SPAL 

Inter-Spal in programma oggi, domenica 10 marzo 2019. Calcio d’inizio ore 15.00: arbitrerà Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. Benvenuti alla diretta testuale del match di San Siro.

Tabellino Inter-Spal

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, Miranda (dal 46′ Ranocchia), De Vrij, Dalbert; Gagliardini, Brozovic (dal 41′ Candreva); Politano (dal 73′ Borja Valero), Joao Mario, Asamoah; Lautaro Martinez
Allenatore: Luciano Spalletti
A disposizione: Padelli,  Keita Balde,  Ranocchia,  Borja Valero,  D’Ambrosio, Skriniar, Perisic,  Candreva;

SPAL (3-5-2): Viviano; Bonifazi, Vicari, Felipe (dal 72′ Paloschi); Valoti (dal 61’Dickmann), Kurtic, Schiattarella, Missiroli, Fares; Floccari (dal 82′ Antenucci), Petagna
Allenatore: Leonardo Semplici
A disposizione: Gomis, Fulignati, Poluzzi, Simic, Antenucci, Regini, Valdifiori, Dickmann, Costa, Paloschi, Jankovic

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sez. Teramo);
Marcatori: Politano (I), Gagliardini (I)
Note; Ammoniti: Gagliardini (I), Missiroli (S), Petagna (S), Valoti (S), Joao Mario (I), Felipe (S), Vicari (S), Ranocchia (I)

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Piacenza-Sangiuliano City: diretta TV e streaming live

Inter-Spal: Nainggolan e Icardi forfait, Vecino squalificato. Spalletti e l’elisir anti-Spal

Inter-Spal, tra i match più interessanti di questa 27.a giornata di Serie A, è una sfida chiave per l’Inter di Luciano Spalletti, a caccia di un repentino riscatto in campionato dopo il capitombolo dell’ultima trasferta a Cagliari. I nerazzurri, infatti, vengono da un ruolino di marcia negativo – 4 punti nelle ultime 3 partite – con la preoccupante nota negativa di 5 reti al passivo nelle ultime due giornate di campionato. Fatta salva la trasferta d’Europa League in Germania, 0-0 il finale alla Commerzbank-Arena di Francoforte contro l’Eintracht, l’Inter deve necessariamente voltare pagina e ripartire, già dal match odierno contro la Spal, il suo cammino direzione Champions League.

Un percorso – quello nerazzurro – che viste le assenze di giornata assume forme sempre più impervie; contro la Spal Luciano Spalletti dovrà rinunciare alla quantità di Vecino e Nainggolan in mezzo al campo (il primo squalificato, il secondo out per un problema fisico). Inoltre il caso Icardi – sempre più un rebus dalle parti di Appiano Gentile – fa il paio con lo stop di Ivan Perisic, alle prese con un affaticamento muscolare ma comunque a disposizione. Opportunità, dunque, per Gagliardini e Joao Mario, in campo dal primo minuto.

Di contro la Spal di Leonardo Semplici, in cerca di punti preziosi per l’obiettivo salvezza. I ferraresi – che in campionato non vincono dal 27 gennaio, in occasione del derby contro il Parma – tenteranno di fare il colpaccio a San Siro, strappando punti preziosi ad un’Inter che vive un complesso periodo stagionale. “Voglio una squadra convinta, che mostri personalità”, ha detto mister Semplici alla vigilia del match; un modo, questo, per caricare e spronare i suoi ragazzi all’ardua missione.

  •   
  •  
  •  
  •